Paoblog.net

Il tempo che ti piace buttare, non è buttato. (J. Lennon)

La tariffa delle strisce blu (in Area C) aumentano dopo la seconda ora; ed i fessi che hanno la tessera elettronica come faranno?

ATM 001

Aggiornamento – marzo 2019

Per quel che mi riguarda, dopo l’esperienza fallimentare con Telepass Pyng, sto usando con soddisfazione l’App My Cicero, ma in ogni caso a quanto leggo sulla pagina di Atm (clicca QUI) la Tessere elettronica non rientra più nelle forme di pagamento delle strisce blu.

Resta il fatto che per le persone poco avvezze alla tecnologia, tipo mio padre 86enne, la tessera prepagata era un buon modo per gestire il pagamento della sosta e se Comune & Atm non avessero imposto nel 2008 il tempo di sosta minima di 30 minuti, anche se sosti 15, sarebbe stato, in ogni caso, un modo equo di pagare il tempo di sosta effettivo.

Ma se cerchiamo equità nel trattamento di noi sudditi, il Comune di Milano (quale che sia il colore della Giunta), lo dobbiamo lasciare stare.

Chiariamo subito le cose, sono uno di quei fessi che usa abitualmente la Tessera elettronica prepagata per la sosta nelle strisce blu.

Leggo sul Corriere che: Sarà rimodulata la tabella dei costi in Area C: il prezzo del parcheggio salirà da 2 a 3 euro l’ora dopo la seconda ora di fermo del veicolo e si gonfierà di 50 centesimi (2 euro anziché 1,50) tra le sette di sera e mezzanotte.

Detto questo mi chiedo come sarà possibile per noi fessi, gestire il pagamento della sosta.

L’Atm nel 2008 ci ha fregati trasformando le modalità di pagamento della  tessera elettronica e dall’effettivo pagamento dei minuti di sosta eccoci arrivati al pagamento di una sosta minima di 30 minuti, anche se ti fermi per 10 o 15.

E’ una tessera elettronica, la puoi  impostare come vuoi? Ed allora perchè modificare i parametri per rubare (perchè è un furto, questo) soldi agli automobilisti?

E provate a pensare che affare sia (per i ladroni) intascare una ventina di minuti alla tariffa più cara di 2 €/ora. Una sosta breve oggi, una domani e l’affare chi lo fa?

Ed ogni volta mi ritrovo a pensare al fatto che pochi mesi fa avevo letto di quei parcheggi parigini che sono stati dotati dall’operatore BePark di un nuovo sistema di tariffazione della sosta che tiene conto, al minuto, del tempo effettivo di permanenza del veicolo nell’autosilo.

Un commento su “La tariffa delle strisce blu (in Area C) aumentano dopo la seconda ora; ed i fessi che hanno la tessera elettronica come faranno?

  1. £@
    4 dicembre 2013

    Egregio Paolo ho una informazione che ti farà arrrabbiare ancora di più, sempre in merito al parchegio a pagamento a Milano. In particolare le tessere elettroniche a scalare gialle (si quelle a 100euro). Dopo una veloce indagine/ricerca ho trovato il produttore e dopo uno scambio di e-mail ho scoperto che quelle tesserine si possono comperare direttamente da loro. Ovviamente non avranno lo stemma del comune e il numero seriale in rilievo… ma a questo si può rimediare. Ma la cosa sconvolgente è il loro prezzo… che ovviamente è molto inferiore al credito installato.
    Prova ad indovinarlo, non ci arriverai mai.

    Ottimismo+Zanicchi !!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: