Paoblog.net

Il tempo che ti piace buttare, non è buttato. (J. Lennon)

Se l’App Pyng non mi trova e non identifica l’area a pagamento…

Dei problemi collegati alla localizzazione da parte dell’App Pyng, ho già parlato tempo fa e così come allora ribadisco che se il problema fosse nel mio Gps, allora neanche Google Maps oppure WhereAreU dovrebbero “trovarmi”, cosa che invece fanno.

Ora il problema si è verificato nuovamente anche in vie dove sono sempre stato localizzato e, in aggiunta, dopo aver fatto la ricerca manuale della via ecco che la App non ha riconosciuto l’area di sosta come a pagamento, il che è ben più che assurdo, dato che di fatto è stato impossibile procedere al pagamento.

Degna di nota la risposta di Telepass che implicitamente mi ha dato dell’imbranato, dicendomi che: “dalla schermata che hai postato notiamo che la sosta fa riferimento ⁣a via Stefanardo da Vimercate, che per un tratto non è soggetta a pagamento.”

Ma và? Ti pare che sosto nelle strisce bianche e pretendo di pagare la sosta?

Comunque sia, come ho detto a loro: ovviamente ero in sosta nelle strisce blu ovvero nel tratto abituale dove sosto.

Dopo la mia precisazione, sul tutto è sceso un velo di nebbia ovvero non c’è stata più nessuna risposta. D’altro canto è un pò come con il Comune di Milano o ti danno risposte assurde oppure ti ignorano.

In un tweet l’opinione di Maurizio Caprino di Strade Sicure/Sole24ore

 

 

 

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: