Paoblog.net

Il tempo che ti piace buttare, non è buttato. (J. Lennon)

La Ue propone bus più pesanti. Ma le strade reggeranno?

di Maurizio Caprino

La Ue vuole aumentare da 18 a 19 tonnellate il peso massimo ammesso per gli autobus a due assi. Solo una proposta vaga, ma già abbastanza perché l’industria della gomma inizi a farvi i conti.

Le esigenze cui si cerca di venire incontro con questa novità sono condivisibili: aumentare la capacità di trasporto su ogni singolo mezzo ora con la crisi è una cosa richiesta e può dare più efficienza e risparmio a tutto il sistema della mobilità.

E poi, in fondo, si tratta solo di una tonnellata in più. Ma siamo sicuri che poi le strade siano adeguate per ospitare bus più pesanti?

La tragedia di Monteforte Irpino, dove il guard-rail di un viadotto pericoloso ha ceduto a un bus che non era nemmeno a pieno carico, ci lascia dubitare.

Tanto più che eravamo su un’autostrada a pagamento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 12 febbraio 2014 da in Il mondo dell'automobile (e non solo), Leggo & Pubblico, Sicurezza stradale con tag , , , , .
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: