Paoblog.net

Il tempo che ti piace buttare, non è buttato. (J. Lennon)

Un libro: Ladri. Gli evasori e i politici che li proteggono

ladri-

L’evasione fiscale è una piaga di tutto il Paese, che ricade soprattutto sui cittadini onesti, costretti a continui aumenti delle aliquote per compensare i buchi lasciati da chi non paga le tasse.

Fin qui tutto normale, tutto noto. Ma secondo Stefano Liviadotti c’è dell’alto. Dietro il problema c’è la complicità di una politica che tutela e difende gli evasori, perché sono tanti e votano. Un’accusa pesante, quella inviata al governo dall’autore di Ladri.

Liviadotti parte da una constatazione: oggi i mezzi tecnologici e legislativi per debellare il fenomeno esistono tutti, ma non vengono utilizzati in modo appropriato. E da questo punto comincia una ricostruzione fondata su dati e analisi, una vera e propria inchiesta destinata a cambiare il modo in cui si guarda all’evasione.

L’elenco di norme annunciate e poi ritirate, di leggi approvate e in seguito ammorbidite, di misure di cui nessuno si vuole assumere la paternità, è lungo. E attraverso esso si può leggere una realtà decisamente poco nobile ed edificante.

Un commento su “Un libro: Ladri. Gli evasori e i politici che li proteggono

  1. Morbida Dolcezza
    18 marzo 2014

    Intanto mi sa che un po’ di capitali portati in Svizzera rientreranno…. Così facciamo venire allo scoperto un po’ di evasori, senza diritto all’anonimato ovviamente.

I commenti sono chiusi.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: