Paoblog.net

Il tempo che ti piace buttare, non è buttato. (J. Lennon)

Un libro: Ho dormito nella camera di Hitler

index

Animato da una sete inestinguibile di interrogare e di autointerrogarsi, Tuvia Tenenbom, ebreo americano, anzi newyorchese, nel 2010 viaggia per alcuni mesi attraverso la Germania, dove già solo il termine “ebreo”, per non parlare di antisemitismo o Shoah, è irto di ineludibili complicazioni che in quel paese assumono generalmente una particolare intensità.

Amburgo, Berlino, Monaco di Baviera, Lipsia, Dresda… Tenenbom percorre il paese rovistando nella coscienza e nella memoria delle persone che incontra: radicali di sinistra, suore, imam, rabbini, un ex cancelliere, radicali di destra, neonazisti, Judenschlaeger, “pestatori di ebrei”…

Per strada, nei bar, in treno, ovunque Tenenbom, partecipe e febbrile, parla, registra e commenta con acuta ironia figure, luoghi e avvenimenti, offrendo uno spaccato di un paese ancora e forse per sempre pervaso dalla vergogna per gli orribili crimini commessi dal nazismo.

L’ipotesi più giudiziosa e “politicamente corretta”, non sembra tuttavia essere del tutto appropriata.

Come spiegare altrimenti l’odio inestinguibile per l’ebreo in Germania, dopo che non ne è rimasto quasi più nessuno?

Gli elementi di continuità con il velenoso passato, scopre Tenenbom, e noi con lui, sono occulti e talora tortuosi, ma innegabili.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 30 aprile 2014 da in L'angolo dei libri - Le nostre segnalazioni con tag , , , , .
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: