Paoblog.net

Il tempo che ti piace buttare, non è buttato. (J. Lennon)

Un libro: L’incolore Tazaki Tsukuru e i suoi anni di pellegrinaggio

xl43-incolore-140523171415_medium.jpg.pagespeed.ic.u2n9k--IpW

Non c’è nessuna sensazione peggiore di quella che arriva dal tradimento degli unici amici che uno ha.

Tazaki Tsukuru lo sa bene. Da 16 anni ha lasciato ogni cosa, si è nascosto, deluso e col cuore infranto da quelle persone da cui era convinto di essere amato, e che invece l’hanno abbandonato con una telefonata.

Ha perso la voglia di vivere e desiderato di morire. Ma adesso ha deciso di voltare pagina. Non può fuggire per sempre da quell’episodio, e il modo migliore per superarle è affrontarlo nuovamente, prendendolo di petto.

Torna indietro, cerca gli amici che l’hanno tradito, intenzionato a scoprire perché l’hanno fatto. Ma soprattutto va alla ricerca di se stesso, per sapere chi è Tazaki Tsukuru.
Haruki Murakami lascia le atmosfere fantascientifiche di 1Q84, e torna ad affrontare i sentimenti umani con un nuovo toccante romanzo.

Che natura hanno la felicità, l’amicizia e il desiderio? Qual è il senso della vita e del dolore?

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 5 giugno 2014 da in L'angolo dei libri - Le nostre segnalazioni con tag , , , , , , , .
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: