Paoblog.net

Il tempo che ti piace buttare, non è buttato. (J. Lennon)

Ehi suddito, sapevi di avere in tasca una stazione radioelettrica?

Sono anni che si cerca di abolire la tassa di concessione governativa sui cellulari e nel luglio 2013 scrivevo:

Delle due l’una: o questa tassa è legittima oppure non lo è; leggo che la Cassazione sentenzia e poi si smentisce. A questo puntta nulla è certo, se ogni singola sentenza, può essere sistematicamente ribaltata. E’ anche vero che ho i miei dubbi che il Governo rinunci ad una tassa, lecita o meno, che frutta 2,4 miliardi all’anno.

Oggi leggo un articolo su Il blog del Consumatore (qui leggi solo un paio di passaggi) che mette una pietra tombale sulle aspettative dei consumatori:

Il Governo, spaventato dallo spauracchio di dover rimborsare miliardi di tasse, si è attrezzato con una norma “interpretativa” introdotta in fretta e furia con decreto legge…

(Sono veloci a legiferare quando gli serve eh? 😉 )

il Governo ha messo mano al codice delle comunicazioni elettroniche, chiarendo (all’art. art. 2, comma 4, del decreto legge 4/2014, convertito nella legge 50/2014) che laddove il codice parla di “stazioni radioelettriche” si deve intendere apparecchi di telefonia mobile.

Consoliamoci però, in fondo non sapevamo di avere in tasca una stazione radioelettrica!

Tasse

 

 

 

2 commenti su “Ehi suddito, sapevi di avere in tasca una stazione radioelettrica?

  1. Poppea
    1 luglio 2014

    Vero non me ne ero mai accorta di avere la stazione in tasca ops nella borsa

  2. Bosch
    1 luglio 2014

    Ci vorrebbe Robin Hood……….

    A quando la tassa sull’aria respirata?……

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: