Paoblog.net

Il tempo che ti piace buttare, non è buttato. (J. Lennon)

Poste: più qualità e trasparenza. Sarebbe anche ora…

18758848-fumetto-di-postino-o-mailmanleggo su E-R Consumatori che: Poste Italiane e 19 Associazioni hanno siglato un accordo quadro, nel solco di una collaborazione in campo da tempo, per migliorare costantemente la qualità dei prodotti e dei servizi postali, rafforzando contemporaneamente il confronto costruttivo e trasparente con le organizzazioni che rappresentano i consumatori.

Credici se ti va, mi verrebbe da aggiungere, dato che proprio in queste settimane stiamo toccando con mano la qualità dei servizi postali.

Abbiamo vinto numerosi concorsi di Testwist (4 io e 4 mio padre) ragion per cui siamo in attesa dei premi. Nel corso della prima consegna, una delle scatole era stata danneggiata, una bottiglia d’olio si era rotta, ma il postino aveva segnalato la cosa suggerendomi di accettare il pacco con riserva, cosa che ho fatto.

Successivamente è arrivata un’altra scatola, ma questa volta il pacco era stato reimballato da SDA (controllata da Poste) senza evidenziare il fatto che vi fose stata l’ennesima rotttura di una bottiglia che però aveva danneggiato anche i buonia cquisto contenuti nella scatola.

Qualche giorno fa abbiamo chiesto a  Yestwist infoirmazioni su un pacco che non arriva e questa è stata la risposta:

la informiamo che in fase di consegna il corriere ha danneggiato il pacco compromettendo parte dei prodotti e i buoni acquisto che erano inutilizzabili.

Non credo che Poste si accanisca con i pacchi a noi destinati e quindi vien da chiedersi quanti danni abbiano fatto…

Una ciliegina sulla torta: il 5 dicembre ho inviato a Yestwist, per raccomandata, i buoni danneggiati; tralasciamo che i prezzi delle raccomandate sono aumentati per i formati extra, per cui per pochi centimetri in più mi è costata € 5,95, resta il fatto che diopo una settimana mi turna indietro con la nota Destinatario Sconosciuto.

Se non fosse che, come mi scrive Yestwist:

…non so cosa dire, ho verificato la ricevuta che ci ha inviato e l’indirizzo è quello giusto, tra l’altro ha spedito con poste italiane che ci consegna regolarmente.

Non vorrei avessero consegnato in ora di pausa quando tra l’altro chiude anche la portineria. Purtroppo sull’ acume del postino che scrive “destinatario sconosciuto” non possiamo rendere conto.

Resta il fatto che se il destinatario esiste, al limite puoi lasciare l’avviso senza rimandare indietro la raccomandata.

Un paio di mesi fa ho spedito dei libri a Gaeta ed a Civitavecchia: sono state necessarie 3 settimane per la consegna. Il bello è che un dvd speditomi da Civitavecchia è arrivato in 2 giorni.

Articoli correlati:  Le Poste fanno schifo ed il conto chi lo paga?Se il postino ha il doppio lavoro…

 

 

 

 

 

Un commento su “Poste: più qualità e trasparenza. Sarebbe anche ora…

  1. Poppea
    12 dicembre 2014

    Ieri dovevo spedire un pacco e fino all’ultimo non sapevo se fosse possibile, avevano un guasto alla rete, su tutto il territorio quindi se eri fortunato lo prendeva altrimenti “ciccia”, sembra che il mio sia partito

I commenti sono chiusi.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: