Paoblog.net

Il tempo che ti piace buttare, non è buttato. (J. Lennon)

E finalmente sono andato sulla Brebemi…

In occasione del ritorno a casa nel ponte del 1° maggio che coincideva con l’apertura di Expo abbiamo preferito evitare di transitare da Rho-Fiera e fare quindi un giro largo che ci portasse sulla Brebemi di cui tanto si è parlato negli ultimi mesi.

Come previsto, mancano segnalazioni e collegamenti con tangenziali ed autostrade, il che non rende agevole trovarla; per quanto riguarda il pedaggio ho avuto modo di verificare sul sito di Telepass che l’andata ci è costata complessivamente € 12,30  ed il ritorno, tutto sulla A4, un totale di € 7,30. Un bel 40% in meno…

Screenshot 2015-05-06 14.45.34

Nel momento di massimo traffico, sulla Brebemi eravamo in 8 auto, tutte ordinatamente sulla prima corsia, tanto è vero che scherzando la Signora K ha detto che per trovare la Brebemi bisogna essere più intelligentid ella media, per cui va da sè che un automobilista intelligente resta in prima corsia… 😀

Ma l’automobilista medio è quello che è, per cui ad un certo punto ecco che qualcuno di quelli che si sono immessi successivamente non ha trovato di meglio che piazzarsi nella corsia centrale …

Visti gli abituali eccessi di velocità che vedo su autostrade trafficate, su questo deserto, peraltro senza il Tutor, mi sarei aspettato il passaggio di qualche razzo, cosa che invece non è successa.

Oltre che un prezzo inferiore, trascurabile se il passaggio è fine a sè stesso, se in abbinamento ci fossero collegamenti più facili con tangenziali ed autostrade, in determinati periodi dell’anno potrrebbe essere una valida alternativa a strade ben più trafficate, ma così come è ora, il passaggio sulla Brebemi non lo replicheremo.

A questo proposito, alcuni giorni fa ho letto che è in dirittura d’arrivo la A58 detta anche Teem (Tangenziale Est esterna Milano) che collegherà la A4 ad Agrate con l’Autostrada del Sole a Melegnano. E soprattutto aprirà le porte alla confluenza con la Brebemi.

Articoli correlati:

La Brebemi ha sbagliato i conti e noi paghiamo…?

Niente Tutor sulla Brebemi. Uno scandalo

 

 

3 commenti su “E finalmente sono andato sulla Brebemi…

  1. Stefano
    12 maggio 2015

    Ciao Paolo,

    ti leggo sempre con piacere, però vorrei che, a volte, si vedessero tutti i punti di vista. BreBeMi non è un’autostrada “turistica”. All’utente della domenica, che non ha tempi stringenti, chiaramente il problema del pedaggio pesa molto.

    Io viaggio in BreBeMi due volte al giorno, per lavoro, e ti assicuro che da l’hanno aperta (prima facevo l’A4) è una manna. Risparmio un sacco di tempo e di benzina, non faccio mai una coda, sicuramente è un ottimo investimento per me e per i molti altri che la percorrono.

    Il traffico, durante la settimana, è decisamente aumentato rispetto all’apertura e del tutto consono, a mio avviso, ad un’autostrada di quel taglio. Certo, si può fare di più e sono sicuro che l’apertura di TEEM gli darà quello che manca, ovvero un punto di partenza a Milano. Perché oggi come oggi finisce “in mezzo ai campi” e per molti può essere uno svantaggio.

    Stefano

    • paoblog
      12 maggio 2015

      vedi bene che non posso raccontare Brebemi da un punto di vista lavorativo, se l’ho usata come alternativa al mio percorso abituale

      con il post racconto la mia esperienza, con i commenti dei lettori il post si integra di quelle informazioni che io non posso avere, come è successo in questo caso, con un punto di vista diverso che integra e completa le mie osservazioni. 🙂

      • stefano664
        12 maggio 2015

        Naturale! Era l scopo esatto del mio commento… 😀

I commenti sono chiusi.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: