Paoblog.net

Il tempo che ti piace buttare, non è buttato. (J. Lennon)

Crostacei crudi: il loro consumo può causare enteropatie

Negli ultimi anni, lungo le coste italiane e in particolare lungo quelle del Nord Adriatico, si è diffusa l’abitudine di consumare i crostacei crudi, soprattutto scampi e gamberetti, che possono essere fonte di tossinfezioni, per la presenza di tossine o microrganismi patogeni per l’uomo.

Tra questi, alcuni vibrioni (Vibrio cholerae, Vibrio parahaemolyticus e Vibrio vulnificus) sono responsabili di episodi anche gravi, che si verificano quando si consumano i prodotti ittici poco cotti o crudi, causando generalmente gastroenteriti acute.

Una ricerca condotta dall’Istituto Zooprofilattico Sperimentale delle Venezie ha indagato quali specie di Vibrio in grado di causare enteropatie siano presenti nei crostacei maggiormente commercializzati nella regione Veneto.

continua la lettura QUI: Crostacei crudi: il loro consumo può causare enteropatie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: