Paoblog.net

Il tempo che ti piace buttare, non è buttato. (J. Lennon)

Un libro: Gli invisibili. La storia segreta dei prigionieri illustri di Hitler in Italia

6339610

All’alba del 28 aprile 1945 alcuni pullman stracarichi si fermano all’entrata del paesino di Villabassa in Sudtirolo e ne scende un gruppo di 139 detenuti, tra cui donne e bambini.

Sembrano venire dall’oltretomba, ma si tratta in realtà di alcuni dei più noti protagonisti della storia d’Europa dell’epoca: tra loro c’è l’ex cancelliere austriaco Kurt Schuschnigg, incarcerato dopo l’annessione dell’Austria, con la moglie e la figlia; l’ex vice cancelliere austriaco e sindaco di Vienna, Richard Schmitz; il generale greco Alexandros Papagos; l’ex presidente della banca centrale tedesca, Hjalmar Schacht; l’ex primo ministro francese Léon Blum; il famoso industriale Fritz Thyssen…

Sono i cosiddetti “prigionieri d’onore” che sono stati detenuti in maniera segretissima in vari lager del Reich: Himmler, il potente ministro dell’Interno e capo delle SS e Kaltenbrunner, responsabile dei Servizi segreti tedeschi, in previsione della sconfitta vorrebbero utilizzarli nelle trattative di pace con gli Alleati…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 5 gennaio 2016 da in L'angolo dei libri - Le nostre segnalazioni con tag , , , , , , , .
<span>%d</span> blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: