Paoblog.net

Il tempo che ti piace buttare, non è buttato. (J. Lennon)

DiMartedì su La7: la divulgazione “scientifica” in tv

Consiglio vivamente la lettura integrale di questo articolo in quanto viene fatta chiarezza di numerose inesattezze diffuse in TV.

lente alimenti

Il cibo e l’alimentazione sono argomenti ormai di casa nei talk show televisivi.

Ne parla regolarmente Giovanni Floris nel programma DiMartedì su La7, e anche Massimo Giannini a Ballarò propone temi come l’acqua, l’olio di palma, il fast-food.

Non meno agguerrita è la programmazione di Gianluigi Paragone su La7 con La gabbia, per non parlare di certe infelici uscite de Le Iene.

Il problema di questi programmi è di avere uno staff preparato per realizzare servizi e inchieste su temi politici ed economico-sociali ma debole quando si tratta di affrontare tematiche alimentari o scientifiche.

Per questo motivo si notano dei problema a livello di comunicazione perché gli argomenti vengono trattati talvolta in modo allarmistico, focalizzando aspetti poco importanti e intervistando persone non sempre all’altezza.

Anche la scelta degli ospiti in studio spesso risulta incomprensibile, per cui nel dibattito sono coinvolte persone poco preparate o esperti in altri campi.

Ci sono cuochi che dibattono di antibiotici, opinion leader che commentano tossinfezioni alimentari, inventori di diete che propinano consigli improbabili, nutrizionisti che di secondo mestiere fanno i consulenti delle aziende…

Il risultato è un’audience elevata in virtù dei toni sopra le righe ma a livello di comunicazione questi programmi creano allarmismo ingiustificato e confusione invece che chiarimento.

Di seguito pubblichiamo la lettera dei due professori che hanno evidenziato alcune delle imprecisioni diffuse ultimamente….

continua la lettura qui: DiMartedì su La7: la divulgazione “scientifica” in tv

unavignettadipv.it

unavignettadipv.it

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: