Paoblog.net

Il tempo che ti piace buttare, non è buttato. (J. Lennon)

Il disastro ambientale in Brasile potrebbe ripetersi nel 2017

C’è una nuova bomba pronta ad esplodere che minaccia i fiumi del Brasile.

È la coda del disastro ambientale che ha colpito il Rio Doce alla fine del 2015, quando il cedimento di due dighe della Samarco ha riversato a valle milioni di metri cubi di fanghi tossici, devastando interi ecosistemi e lasciando senza acqua potabile 250mila persone.

La peggiore catastrofe della storia del Brasile si può ripetere entro marzo 2017, complici le piogge.

Lo ha affermato il procuratore federale che segue il caso, accusando di crimini ambientali l’ad della Samarco Roberto Carvalho.

L’azienda – una joint venture al 50% tra la brasiliana Vale SA e l’australiana BHP Billiton – non ha messo in atto le necessarie misure di emergenza imposte dall’Agenzia per la protezione ambientale del Brasile all’indomani del disastro ambientale.

lettura integrale qui: Il disastro ambientale in Brasile si ripeterà nel 2017

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: