Paoblog.net

Il tempo che ti piace buttare, non è buttato. (J. Lennon)

Legno sostenibile e tetto verde per il centro sportivo della banlieue

E’ stato completato da poco il nuovo centro sportivo di Clamart, nella periferia di Parigi.

Lo studio di architettura Gaetan Le Penhuel ha imperniato il progetto intorno all’impiego diffuso di legno sostenibile nell’intera struttura e al vasto tetto verde che lo sovrasta.

Gli architetti hanno creato un panorama artificiale che combina funzione scolastico-educativa, design urbano e restituisce parte dell’area al pubblico. In questo senso legno sostenibile e tetto verde sono davvero il centro del progetto.

Infatti il tetto verde del centro sportivo, che può essere fruito liberamente dai cittadini, poggia su una struttura portante interamente realizzata con travi di legno laminato, che prosegue nel resto del complesso assumendo un andamento più ondulato, a formare una sorta di grande guscio curvo.

Tutto il legno impiegato proviene dall’azienda finlandese Metsä Wood, che ha fornito legno ingegnerizzato riducendo così i costi del progetto e garantendo un’adeguata efficienza strutturale all’intero complesso, che copre un’area di circa 14mila mq.

Fonte & dettagli: Legno sostenibile e tetto verde per il centro sportivo della banlieue

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 18 luglio 2016 da in Ambiente & Ecologia, Bioarchitettura, Leggo & Pubblico con tag , , , , , , , .
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: