Paoblog.net

Il tempo che ti piace buttare, non è buttato. (J. Lennon)

Ecco le 6 alternative al glutine più sane

glutineEsistono valide alternative che non contengono [il glutine] e in più possono apportare benefici. Ecco quali sono.

Il grano saraceno: il nome non deve trarre in inganno, infatti, non contiene glutine. Inoltre è molto indicato alle donne che vogliono una gravidanza: cento grammi di farina di grano saraceno contiene il 33 per cento della dose giornaliera raccomandata di acido folio.

Il riso nero: uno studio pubblicato su Nutrition Research ha rilevato che le donne che hanno mangiato riso nero sono dimagrite di più rispetto a quelli che si sono alimentate con il riso bianco.

La quinoa: ricco di proteine, è un cereale ideale per chi vuole aumentare massa muscolare.

L’amaranto: In uno studio su Nutrition Research, gli scienziati hanno scoperto che l’amaranto ha un indice glicemico simile al pane bianco; questo significa che è ideale per gli atleti che hanno bisogno di un “carico di carboidrati” prima di un evento di resistenza come una gara di mezza maratona, maratona o di avventura.

L’avena: una revisione scientifica ha rilevato che il beta-glucano, di cui l’avena è ricco, combatte la resistenza all’insulina, che porta al diabete, obesità, colesterolo alto, e pressione sanguigna alta.

Il teff: il teff è un cereale privo di glutine originario dell’Etiopia e dell’Eritrea, dove viene sfruttato sin dall’antichità per le sue proprietà benefiche e virtù curative.

Fonte e dettagli: Ecco le 6 alternative al glutine più sane | il Test – Salvagente

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: