Paoblog.net

Il tempo che ti piace buttare, non è buttato. (J. Lennon)

Trentino o Lombardia, poco da fare, i ciclisti della segnaletica se ne fregano…

Durante le abituali vacanze in Trentino ho avuto modo di constatare una volta di come vi sia maggiore civilità e rispetto al punto tale che persino gli automobilisti milanesi si fermano a far passare i pedoni sulle strisce, invece che schivarli oppure centrare nel posteriore quello che si ferma. 😉

Però questa maggior civiltà non sembra aver contagiato i ciclisti, di qualsiasi provenienza, come dimostrano le foto che seguono.

Il cartello mi sembra che non ammetta repliche.

20160817_075716…e le bici in questo punto del percorso ciclo-pedonale devo essere spinte perchè il passaggio è stretto, costeggia il porticciolo e ci sono un paio di punti ciechi, ragion per cui è facile che dall’angolo spuntino bambini, cani o gruppi di persone.

Ed infatti eccolo qua il ciclista che spinge, ma sui pedali…

20160817_075710

Cambiamo regione ed eccoci in Lombardia, da sempre territorio di anarchia, (rima involontaria) e più precisamente sulla ciclopedonale che costeggia il naviglio, nel tratto tra Boffalora e Bernate.

Nel tratto comune, si vede di tutto, dai ciclisti appaiati ai gruppi di pedoni che ondeggiano a destra e sinistra, per cui la maleducazione dell’uno si somma a quella degli altri, però ad un certo punto il percorso si biforca per un breve tratto e la segnaletica è chiara: pedoni da una parte e ciclisti dall’altra.

20160808_152206

Eppure…

20160808_151950

20160808_152204

20160808_153258

20160808_153515

20160808_153520

Integrazione…

Un cartello visto a Borghetto sul Mincio … e se c’è stata la necessità di apporre questi cartelli vuol dire che i ciclisti mollavano le loro biciclette in ogni dove…

borghetto-mincio-16-1

3 commenti su “Trentino o Lombardia, poco da fare, i ciclisti della segnaletica se ne fregano…

  1. IlPrincipeBrutto
    7 settembre 2016

    >> in realtà il tratto dei ciclisti dopo poco sfocia in un sottopasso e quando risbucano sono subito sul tratto comune…
    .
    Ho visto, ma non vorrai mica fargli fare qualche metro sotto il sole.
    .
    sicuri si diventi, Ride Safe

  2. IlPrincipeBrutto
    7 settembre 2016

    >> Eppure…
    .
    Uno dei due tratti e’ in ombra 🙂
    .
    sicuri si diventa, Ride Safe

    • paoblog
      7 settembre 2016

      in realtà il tratto dei ciclisti dopo poco sfocia in un sottopasso e quando risbucano sono subito sul tratto comune…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: