Paoblog.net

Il tempo che ti piace buttare, non è buttato. (J. Lennon)

Un libro: Orfanzia

7308209

Il protagonista di “Orfanzia” è perseguitato dai genitori, una coppia napoletana benestante che vuole vederlo tondo e felice come gli altri bambini.

Ma lui non si piega: è convinto che tutti gli adulti i bambini se li mangino, a un certo punto, e non è certo la fine che vuole fare.

Poi, lentamente, alcuni incontri-scontri con la vita (nella forma di un amico di violente scorribande e di una serie di compagni e compagne di scuola) accendono un gusto per le cose di tutti i giorni che si propaga in lui raggiungendo anche le papille e la tavola.

Sembrerebbe la fine dei suoi problemi. E invece è la fine e basta.

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 27 gennaio 2017 da in Consumatori & Utenti con tag , , , .
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: