Paoblog.net

Il tempo che ti piace buttare, non è buttato. (J. Lennon)

Se sono false (fake) allora non sono notizie (news)

In sintesi un’interessante articolo de La Stampa dove leggo un’autocritica che dovrebbero fare in molti…

 

Diversi lettori de La Stampa ci hanno fatto sapere di non amare l’utilizzo di inglesismi sul loro giornale e anche per questo ci eravamo ripromessi di non usarla, l’espressione in inglese «fake news» (notizie false). 

Su La Stampa, dove l’espressione equivalente a «notizie false» in inglese è comparsa solo una volta nel 2004, due volte nel 2013, e sette volte nel 2016 (e mai negli altri anni), nel 2017 è stata utilizzata (abbiamo contato in archivio fino a ieri) ben 307 volte e oggi cercheremo di non aumentare troppo questo record. 

L’aspetto più inquietante della diffusione di questo modo di dire è che si rischia di dare per acquisito che possano esistere notizie vere, verosimili e false.

Vale la pena invece distinguere tra notizie e informazioni: le notizie per essere tali devono essere vere, semmai è notizia che un’informazione sia falsa. 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 12 dicembre 2017 da in Bufala, Antibufala ed Inesattezze, Leggo & Pubblico, Persone & Società con tag , , , , , , , .
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: