Paoblog.net

Il tempo che ti piace buttare, non è buttato. (J. Lennon)

Questa mail “puzza” già al primo sguardo, ma i più disattenti…

Questa mattina in una delle caselle di posta aziendale e più esattamente quella utilizzata per il primo contatto per chi arriva dal sito, ho trovato una mail che già al primo sguardo (se attento) ispira poca fiducia.

Ovviamente ho cancellato i riferimenti aziendali ovvero Ragione sociale ed indirizzo.

1° Ma chi è il mittente? Chi lo conosce?

E quindi una breve ricerca sul web non mi restituisce nessun risultato utile.

2° Se avessimo un qualsiasi tipo di rapporto, scriverebbe alla mia mail dedicata e non a quella generica che, infatti, io non comunico mai.

3° Sfiorando il link inserito nella mail per lo scarico della documentazione appare un indirizzo diverso da quello indicato. (clicca per ingrandire)

Dal mio punto di vista la trappola si riconosce facilmente, ma quanti cliccheranno sul link?

Clicca* qui per leggere una selezione di post sul phishing

(*) Controlla il link prima di cliccare, falla diventare un’abitudine 😉

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: