Paoblog.net

Il tempo che ti piace buttare, non è buttato. (J. Lennon)

Cammini per Milano e vedi rifiuti ovunque, però…

Questo post mostra quanto visto ieri (nelle vicinanze dell’ufficio, nella periferia est di Milano) in meno di mezzo chilometro e che conferma come la politica di togliere i cestini in strada per combattere l’abbandono dei rifiuti non abbia avuto successo.

Anzi, si complica la vita ai cittadini civili che rischiano di ritrovarsi Cornuti & Mazziati, al solito come dimostra la risposta del Comune ad una cittadina:

Torniamo a noi… qualcuno mi ha scritto che girando per Milano non vede rifiuti ovunque e che dipenderà dalla zona….

Questo è certo, tuttavia così come nella periferia est ci sono molte criticità, e basta farsi un giro nella categoria Incivili per vedere alcuni post con foto, è altresì vero che sul Gruppo FB ho ricevuto segnalazioni circa la zona Maciachini e nelle cronache locali ho letto molti articoli che raccontano di problematiche anche in zone semi-centrali (Porta Venezia e limitrofe).

(vedi in calce alcuni esempi tratte dalle ultime segnalazioni dei cittadini all’Amsa)

Insomma, Milano non è Roma (senza offesa per gli amici laziali), ma i problemi li abbiamo; vero che l’Amsa è abbastanza efficiente e che se non ci fossero molti Incivili si potrebbe contenere facilmente il degrado, tuttavia quando ti ritrovi a fare 1 chilometro senza trovare neanche un cestino, va da sè…


ci sarebbe un’altra foto, con il binomio perfetto “bottiglia & sacchetto”, ma queste due sono sufficienti per capire la situazione.

Dopo di che, senza togliere ad Amsa le colpe per la mancanza dei cestini, perlomeno se segnali, poi intervengono in tempi brevi.

P.S. Il Comune di Milano al contrario di Amsa non ha detto neanche “crepa”.

Capiamoci, non faccio le segnalazioni per ricevere un ringraziamento, ma dato che la responsabilità di questa situazione di degrado è attribuibile anche al Comune oltre che agli Incivili, sarebbe bello se ogni tanto, oltre a risposte assurde e punitive, si facessero sentire.

Ma forse il silenzio è la risposta migliore per disincentivare i cittadini e rimetterli al loro posto.

Mi piacerebbe invitare i #sudditi a ricordarselo al momento del voto, ma destra o sinistra, l’atteggiamento è sempre lo stesso.

Vi ricordo infatti che questo Blog è nato per avere uno spazio pubblico di protesta per la vicenda causata nel 2008 dalla Giunta Moratti (leggi: Milano, strisce blu, tessera elettronica e…furbizia?) e che negli anni successivi è stata portata avanti senza problema dalle giunte di sinistra.

Perchè l’equità è una bella cosa, ma pecunia non olet

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: