Paoblog.net

Il tempo che ti piace buttare, non è buttato. (J. Lennon)

Altri due alberi per il bosco del Blog

Al bosco del Blog bisogna aggiungere due alberi e più esattamente un albero di Mango ed uno di Anacardo che ci permetteranno di assorbire 1000 kg. di CO2.

Clicca qui per calcolare l’impatto delle tue emissioni.

Tanto per dare un parametro di riferimento, vista la media di consumo dell’ibrida di 24,95 km/lt., per percorrere 28.000 km. annui emetto 2588 Kg. di CO2.

Con la nostra quota (2/8) io e Rok ne compensiamo 250 kg. E visto che di alberi ne abbiamo altri 10, un passo alla volta arriverò al mio obiettivo…

Alcuni giorni fa nel notiziario di Treedom, ho notato che c’era questo pacchetto con due alberi al prezzo di € 39,90 e visto che il valore della CO2 assorbita era degno di nota ne ho parlato con Gurini e non, ipotizzando un acquisto per Natale, ma come al solito sono stato preso in contropiede e sono arrivate da subito alcune adesioni.

La quota di ingresso era minima, soli 5 € e nel giro di poche ore hanno aderito: Anna, Angelo, Silvietta, Ele di Siena, Luisa di Brescia, Marika ed ovviamente io e Rok.

L’anacardo è un albero sempreverde molto ramificato, originario del Brasile. Il frutto si compone di una parte una carnosa simile ad una mela – in realtà un falso frutto – e di una parte secca: l’anacardo che tutti noi conosciamo.

L’anacardo viene piantato per aiutare l’economia delle piccole comunità rurali di Haiti e per proteggere gli appezzamenti dal fuoco.

Il Mango prospera in zone tropicali e subtropicali. In pochi sanno che è in grado di raggiungere i 45 metri di altezza e produrre una gran quantità di frutti che possono essere mangiati freschi oppure lavorati ed impiegati in numerosissime ricette.

Viene piantato proprio per offrire frutti alla popolazione locale, sia da consumare che da commerciare.

Vale quanto già detto in precedenza ovvero sono molto soddisfatto, perchè serve a poco che abbia delle idee se poi nessuno mi segue nella realizzazione, ma d’altro canto, come direbbe Luisa “Rimba”: se sono (quasi) tutti Gurini, ci sarà un perchè.

Un libro: L’uomo che piantava gli alberi

21 novembre 2018 … gli alberi stanno crescendo nel vivaio…

 

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: