Paoblog.net

Il tempo che ti piace buttare, non è buttato. (J. Lennon)

Un libro: Un posto per tutti

Nato a Firenze e formatosi alla Yale School of Architecture, Richard Rogers è uno degli architetti più innovativi e visionari della sua generazione.

Con un approccio pervaso dall’amore per la vita, da un forte senso della giustizia sociale e da un’estetica ludica dalle tinte vivaci, Richard Rogers ha saputo rivoluzionare il modo di intendere l’architettura e tutti i suoi edifici – dal Centre Pompidou al Millenium Dome e al palazzo di giustizia di Bordeaux, dal Leadenhall Building fino al Lloyd’s Building di Londra, dagli aeroporti alla clinica oncologica alle case popolari – fondono uso privato, funzione pubblica e valore civico.

Un posto per tutti, scritto dopo la grande mostra del 2013 alla Royal Academy di Londra, è la coinvolgente storia della vita di un architetto e al tempo stesso un libro su come costruire una società migliore creando posti migliori in cui abitare.

Il racconto abbraccia una lunga esistenza creativa, integrando relazioni umane e di amicizia, progetti, storie, collaborazioni con casi-studio, disegni e fotografie.

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 5 novembre 2018 da in Bioarchitettura, L'angolo dei libri - Le nostre segnalazioni con tag , , , , .
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: