Paoblog.net

Il tempo che ti piace buttare, non è buttato. (J. Lennon)

Sondaggio Blog: Sei favorevole alla chiusura domenicale dei negozi?

Post in aggiornamento continuo

Su Twitter ho visto il sondaggio dell’Unione Naz. Consumatori circa la chiusura domenicale dei negozi.

Le argomentazioni del presidente di UNC le trovi spiegate in questo articolo. 

Ho fatto la stessa domanda agli Amici, aggiungendo un’opzione e volendo esagerare ho fatto la stessa cosa sul Canale Telegram del Blog.

 

Alcuni dei punti di vista ricevuti.

Michela (che lavora in un centro commerciale): Si, mi piacerebbe stare con la mia famiglia.

Anna: Quando i negozi erano chiusi la domenica non avevo problemi e non ho problemi ora che sono aperti.  Ma penso a chi deve lavorarci senza avere adeguati turni e compensi.

Maria: Mi chiedo come abbiamo fatto in passato a sopravvivere senza l’apertura domenicale. 

Monica: La mia risposta è no, egoisticamente parlando. Però mi rendo conto del malcontento dei dipendenti. (Parlo dei supermercati. Gli altri potrebbero rimanere chiusi)

Secondo me: Capisco benissimo che in certi settori il commercio online faccia concorrenza spietata vendendo 24 ore su 24, ma quelli che affollano i centri commerciali per cazzeggiare non sono consumatori, ma perdigiorno.

Diverso per i supermercati, nel senso che ci sono tipologie di persone che può essere vadano alla domenica a fare acquisti, vedi quelli che lavorano (appunto) nei negozi, sabato compreso, però con la rotazione si lavora tutti e si riposa il giusto.

Da noi ci sono 2 supermercati grossi più altri 3 piccoli e nel giro di altri 4 km. due Iper ed un altro supermercati; ci capita di andare alla domenica, ma se nei super c’è pochissima gente, negli iper i negozi sono quasi vuoti, che in pratica la gente va avanti ed indietro, ogni tanto entra, curiosa e se ne va.

Quindi piuttosto che avere 1000 clienti che si dividono fra 5 supermercati sarebbe meglio per tutti se si concentrassero in un solo punto vendita; oggi qui e tra una settimana là.

Leggo i commenti delle Associazioni dei Consumatori e secondo me si perde di vista l’intero quadro a favore delle categorie e quindi dicono che il consumatore ci perderà e che i negozi lamentano cali di vendite e chiudendoli andrà peggio… sarà… però dimenticano che certi acquisti calano si per la concorrenza del web, ma anche perchè non girano abbastanza soldi nelle famiglie.

 

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: