Paoblog.net

Il tempo che ti piace buttare, non è buttato. (J. Lennon)

Un libro: Agatha Raisin e il modello di virtù

di M.C. Beaton

Astoria – Pagg. 241 – € 16,00 > lo vendo ad € 6,50 + spese spedizione

Trama: Dopo essere stata quasi uccisa nell’episodio precedente, ad Agatha andrebbe bene potersi occupare di casi di basso profilo, ma in giro c’è poco lavoro.

A eccezione delle indagini per eventuali divorzi, che però Agatha, per motivi personali, tende a non accettare. Tuttavia, è tale la penuria di lavoro che, quando Robert Smedley entra in agenzia deciso a provare che la moglie lo sta tradendo, Agatha è ben contenta di assumere l’incarico.

Sfortunatamente per Agatha, Mabel Smedley sembra essere la moglie perfetta: giovane, carina, attiva nel volontariato, al punto che Agatha è quasi pronta a rinunciare. Ma proprio in quel momento Smedley viene avvelenato con dell’erbicida, lasciando Mabel erede di un’enorme fortuna. Agatha deve abbandonare l’indagine, ma inaspettatamente arriva sir Charles Fraith a ravvivare la sua curiosità…

Letto da: Paolo

Opinione personale: E’ il 16° titolo della serie Agatha Raisin che leggo il che attesta che la trovo una lettura divertente; in questo caso è cambiato lo schema che porta alla risoluzione dell’indagine, togliendo ripetitività alla soluzione alla quale ero arrivato per conto mio, ma d’altro canto è alla portata di qualsiasi giallista.

Anche in questo caso nella mia classifica personale ottiene un Buono, anche se quanto letto nell’ultima riga mi ha paralizzato. Chi ha già letto le mie precedenti opinioni potrà capire il perchè… 😉

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: