Paoblog.net

Il tempo che ti piace buttare, non è buttato. (J. Lennon)

Speravo in un inizio 2021 migliore, ma dico grazie al personale sanitario…

Si era detto di iniziare bene il 2021?

Appunto…

Ieri 4 ore al Pronto Soccorso della Multimedica per mio padre che si è fatto male ad una mano.

Quando è uscito, medicato e ricucito, la prima cosa che ha detto è stata sulla gentilezza di tutto il personale sanitario.

Posso confermare. Io sono rimasto in attesa a cavallo tra l’esterno del PS e lo spazio prima della sala d’attesa ed un infermiere mi ha chiesto chi aspettassi e poi mi aggiornava in merito.

Gentile lui, gentili tutti, nonostante il superlavoro. Il PS di per sè non era affollato, ma il problema era nelle retrovie, probabilmente per scarsità di personale; li sentivo parlare in pausa ed in pratica hanno lavorato sempre nel periodo natalizio, con 1 solo giorno di riposo. Quindi chi c’è si dà da fare.

Sono arrivate numerose ambulanze, concentrate in due fasce, per cui con un sovraccarico di ammalati, al 90% tutti anziani, per cadute e problemi respiratori + 1 infarto.

Bello vedere una ragazza del 118 che consolava, accarezzandole la testa, una 90enne pallida e spaventata, così quello che tranquillizzava un altro rassicurandolo che “sono cose che capitano.”

Questi, soccorritori volontari o meno, sono persone che meritano riconoscenza, 365 giorni all’anno.

Poi, forse,  c’è da dire sulla Centrale che smista le ambulanze.

Ho sentito uno del Triage che certi sarebbero da assassinare, che non si può lavorare così.

Vedi l’ambulanza parcheggiata con un’anziana che si era rotta il femore. Il soccorritore lamentava il fatto che erano vicino al Galeazzi, ma li hanno mandati lì dove ci hanno messo 75 minuti per dire che non la accettavano per cui dopo altri 15 minuti la centrale li ha dirottati verso il…. Galeazzi.

Quello del 118 era furibondo, faceva freddo, l’ambulanza non poteva accendere il riscaldamento e la signora era al freddo.

E soprattutto pare che questo rimbalzare chi si rompe il femore sia frequente, per cui il soccorritore faceva notare che bastava dirlo subito e sarebbero andati altrove, “ma la Centrale lavora così”

(Male, quindi…)

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: