Paoblog.net

Il tempo che ti piace buttare, non è buttato. (J. Lennon)

Azienda Agrituristica Tilia – Capalbio (GR)

Questo post è stato pubblicato nell’agosto 2006 sul Vecchio Blog e lo ripropongo ora, aggiornato dopo il recente soggiorno.

Novembre 2019: Ho visto che l’Agriturismo risulta chiuso, ma nel caso fosse un’indicazione errata, lascio online la mia recensione.

Premessa: Non ho nessun interesse ad esaltare o stroncare un locale ovvero io racconto quello che ho vissuto in prima persona. Lascio ai professionisti l’onere di scrivere delle recensioni, infatti questa è un’Opinione personale su un locale nel suo insieme e, ovviamente, sulla cucina; va da sè che come tutte le opinioni è soggettiva, ragion per cui quello che piace a me potrebbe non piacere ad altri e viceversa.

Il post ha una data di pubblicazione e racconta di una visita avvenuta in un giorno preciso; se possibile, aggiorno le mie Opinioni, nel caso vi siano state variazioni sostanziali, tuttavia va da sè che nel corso del tempo possono esserci stati cambiamenti, in meglio o in peggio dei quali non sono informato. Nel caso di un cambio di gestione, si prega di comunicarlo nei commenti in modo tale da evidenziare la cosa nel post.

Diversamente da altri Bloggers non mi faccio pagare per delle opinioni positive e meno che mai annuncio il mio arrivo

Az. agrituristica Tilia – Strada Prov. Valmarina km. 5 – Capalbio (GR) – Tel. 0564 896688 – mail: info@tilia.it

Carte credito o Bancomat: No – Chiusura: da Ottobre – Parcheggio: Si

Ambiente semplice, ma adeguato: 6,5 – Servizio preciso, ma elastico: 7 – Cucina ottima: dall’8 in su… – Qualità/prezzo: Ottimo

Prezzo medio (cena) a persona: Euro 25,00

Questa è una recensione anomala, forse è più giusto dire che è una segnalazione, in quanto si tratta dell’agriturismo dove ho trascorso le ferie; trattandosi di un agriturismo, la struttura è obbligata ad utilizzare quasi totalmente prodotti dell’azienda e/o della regione Toscana ed in tal modo la cena non si basa su un menù alla carta, bensì si tratta di un menù di degustazione e/o monotematico, tipo la grigliata di carne e/o pesce.

Detto questo, durante il soggiorno abbiamo cenato sempre in sede, ad esclusione del 15 agosto, sera in cui è stato offerto un Happy Hour a bordo piscina che di fatto era equivalente ad una cena, vista la quantità delle portate.

In ogni caso i prezzi variano dai 20 ai 30 €, inclusi acqua e vino delle casa a volontà, a seconda che si tratti di una cena normale oppure una serata speciale con grigliata di carne e/o pesce.

E’ da notare che il bis è quasi obbligatorio, sotto la minaccia di un nocchino in testa da parte di Benedetta, ragion per cui la cena è sicuramente adatta solo a Mangioni doc.

Il servizio è familiare, ma curato e preciso; il tutto è basato su forma conviviale, con un’unica tavolata che raggruppa gli ospiti.

In caso di condizioni meteo avverse la cena si consuma in una piccola sala da pranzo, adiacente alla cucina a vista oppure sotto la veranda esterna o, meglio ancora, a bordo piscina.

La cucina è in mano a Benedetta che oltre ad essere un’abile cuoca, è anche un pozzo di informazioni sia per quanto riguarda il territorio maremmano sia per la origini di ogni piatto capalbiese; insomma, una cena (e soggiorno) al Tilia è anche una lezione di storia sulla Maremma. Sicuramente piacevole ed istruttivo, anche perché spiega nei dettagli le ricette.

Assolutamente in linea con le cene anche la prima colazione, che offre oltre a biscotti, cereali, ecc., anche una selezione di torte fatte da Benedetta oppure da una signora che l’aiuta e che rendono difficile limitarsi ad una fetta, giusto per assaggiare… 😉

Chi lo desidera può anche acquistare i prodotti dell’azienda, a partire dagli ottimi carciofini e dal miele, senza dimenticare le creme per i formaggi così come, alcuni formaggi prodotti da un suo collega oppure l’ottimo capocollo prodotto da un macellaio di Capalbio.

Vista l’entusiastica segnalazione che ho scritto, potrebbero nascere dei dubbi sulla mia imparzialità, ma garantisco che non sono socio dell’attività 😉 ; sono solo stato veramente impressionato, favorevolmente, sia dalla qualità della cucina, abbinata a costi decisamente ragionevoli, e dalla simpatia e professionalità di Benedetta.

Durante il mio precedente soggiorno mi trovavo a disagio con l’eccessiva convivialità, sicuramente per colpa mia che sono abbastanza chiuso caratterialmente, per cui poco adatto ad un soggiorno del genere, tuttavia quest’anno grazie sia ad un paio di piccole modifiche apportate da Benedetta, sia alla presenza di alcune persone di una simpatia trascinante, non solo mi sono divertito, ma penso di poterla annoverare fra le migliori vacanze fatte.

Grazie a Benedetta, certo, ma anche al reggiano Marco, ai Bresciani, agli Spadino’s 😉 ed infine ai piacevolissimi Davide & Laura, alias i Bolognesi con i quali spero di continuare, tramite il Blog, quella che potrebbe essere una bella amicizia, che va oltre una parentesi estiva.

3 commenti su “Azienda Agrituristica Tilia – Capalbio (GR)

  1. Pingback: Il cantinone – Capalbio (GR) « Paoblog

  2. Pingback: Le vacanze 2011 a Canazei & Capalbio « Paoblog

  3. Pingback: Al Grand Hotel Riva, chi gli ha dato le 4 stelle? « Paoblog

I commenti sono chiusi.

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 29 agosto 2011 da in Consumatori & Utenti, Turismo con tag , , , , .
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: