Paoblog.net

Il tempo che ti piace buttare, non è buttato. (J. Lennon)

Deforestazione: Perù sventrato dalle miniere d’oro

in sintesi un articolo che leggo su Rinnovabili.it

Ara è una delle più grandi miniere d’oro illegali del mondo, figlia di una deforestazione selvaggia che ha fatto del Perù uno degli Stati maggiormente disposti a svendere l’ecosistema al commercio.

Anche al prezzo della vita di chi si oppone. Ara è situata nella regione peruviana Madre de Dios, beffardamente soprannominata “Desmadre de Dios” (postribolo) da parte di alcuni abitanti. Le stime del governo calcolano che già nel 2010 ospitava 12.000 minatori, un terzo dei quali senza licenza.

Deforestazione-Perù-sventrato-dalle-miniere-d’oro

L’estrazione dell’oro ha distrutto infatti 1.300 chilometri quadrati di foresta dall’inizio della crisi economica nel 2007, calcola la scienziata portoricana osservando le immagini satellitari. Si tratta di una superficie di poco superiore alla città di Roma.

«Oggi, le miniere d’oro sono una delle principali cause della deforestazione in alcune delle più importanti foreste tropicali del Sud America», spiega Nora Alvarez (ricercatrice in scienze ambientali presso l’Università di Puerto Rico).

Un terzo della deforestazione per l’oro, in Sud America, ha avuto luogo a pochissimi chilometri di distanza da aree protette come parchi nazionali di Rio Novo (Brasile) e Bahuaja Sonene (Perù), alzando i livelli di avvelenamento da mercurio (utilizzato per estrarre l’oro dalla roccia).

Articoli correlati:

Kiruna: una città trasloca per far spazio alla miniera

Messico, la miniera che uccide l’ambiente

Inquinamento: il Sudafrica purifica l’acqua dall’uranio

Le miniere di carbone a cielo aperto provocano il cancro ai polmoni

 

 

Un commento su “Deforestazione: Perù sventrato dalle miniere d’oro

  1. Don
    23 gennaio 2015

    Confermo.

    Ora che sono stata in Perù posso dire che il problema delle miniere è tra gli argomenti trattati tra la gente e le miniere si vedono almeno nella zona desertics che ho visitato

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: