Paoblog.net

Il tempo che ti piace buttare, non è buttato. (J. Lennon)

“Pane e Internet” si sviluppa e arriva nei Comuni

web00in sintesi un articolo che leggo su E-R Consumatori

All’inizio furono una serie di corsi gratuiti di livello base sull’uso del pc, di internet e dei servizi on line, destinati a persone con competenze digitali limitate o nulle.

Oggi, a distanza di cinque anni, partono i primi presidi territoriali permanenti del progetto regionale “Pane e Internet”: i primi “Punti Pane e Internet” saranno inaugurati dal 18 al 28 marzo, in corrispondenza della Get Online Week (GOW), la Settimana europea dell’inclusione digitale e della sensibilizzazione all’uso delle tecnologie e della rete.

I “Punti PeI” saranno gestiti dagli enti locali, con la collaborazione di scuole, biblioteche, enti di formazione, associazioni di volontariato, centri di aggregazione, centri culturali e sociali, imprese.

Organizzeranno corsi di base sull’uso di pc, tablet e smartphone, sulla navigazione in internet; corsi di secondo livello e approfondimento su tematiche specifiche quali l’uso dei social media o il web marketing.

La Regione supporterà i Punti Pane e Internet soprattutto nella fase di lancio, sostenendo finanziariamente le attività in programma e fornendo contenuti formativi e didattici, assistenza logistica, gestionale ed organizzativa e servizi di informazione e comunicazione tramite il Centro servizi regionale di Pane e Internet.

“Pane e Internet” è un progetto finanziato nell’ambito del Piano Telematico regionale, realizzato con la collaborazione degli enti locali, delle biblioteche, delle scuole e del Terzo Settore.

E’ nato con l’obiettivo di offrire opportunità di prima alfabetizzazione informatica e apprendimento continuo sull’uso delle tecnologie digitali e dell’accesso a internet, in particolare ai cittadini a rischio di esclusione digitale, che in Emilia-Romagna sono stati stimati in circa un milione di persone (dato al 2013).

Si tratta principalmente di anziani, donne (in particolare casalinghe), persone in cerca di occupazione e/o con un basso livello di scolarità, e dei segmenti più deboli della popolazione immigrata.

Dal 2009 al 2014, Pane e Internet ha formato circa 13.000 persone a rischio di esclusione digitale, promuovendo oltre 850 edizioni di corsi gratuiti di base sull’uso del pc e l’accesso a internet in tutte le province.

Ha attivato, inoltre, il servizio di facilitazione digitale in più di 80 biblioteche comunali per il supporto dei cittadini nell’utilizzo di internet e delle tecnologie.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: