Paoblog.net

Il tempo che ti piace buttare, non è buttato. (J. Lennon)

Con la App “Mappe del consumo” puoi gestire al meglio la “differenziata”

image_mini

leggo su E-R Consumatori di questa App che consente ai cittadini dell’Emilia Romagna di:

…trovare il centro di raccolta (o la stazione ecologica) più vicino dove portare i rifiuti domestici non raccolti con i sistemi tradizionali.

Tra questi rientrano apparecchiature elettriche ed elettroniche RAEE (piccoli e grandi elettrodomestici, frigoriferi e lampade), ingombranti di vario tipo, pile e batterie, cartucce e toner, verde, oli minerali e oli vegetali, inerti, pneumatici e altre particolari tipologie di rifiuti urbani, anche pericolosi.

Mappedelconsumo.it offre informazioni circa gli indirizzi, gli orari dei centri di raccolta attivi in Emilia-Romagna e i rifiuti che questi possono ricevere.

Il servizio è disponibile anche nella versione app per smartphone e tablet; un archivio di oltre 3.000 mila servizi, migliorabile grazie anche alle segnalazioni dirette degli utenti.

Con “Mappe del consumo” l’utente può contare su un database in progressivo aggiornamento, che segue l’evolversi delle iniziative di consumo sostenibile avviate in Emilia-Romagna.

Il servizio si arricchisce anche grazie alle segnalazioni dei cittadini: l’app, infatti, si aggiorna con le nuove informazioni in arrivo dal database gestito da ERVET.

La app, disponibile per i sistemi IOS e Android,  può essere scaricata gratuitamente QUI

Articoli correlati su Rifiuti & Riciclo > Clicca QUI

Se si parla di rifiuti, si parla anche di Incivili; leggi, ad esempio: E’ questo il mondo nel quale volete far vivere i vostri figli?

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: