Paoblog.net

Il tempo che ti piace buttare, non è buttato. (J. Lennon)

Nuova linea antizanzare Lidl: buono il rapporto qualità-prezzo

lentein sintesi un articolo che leggo su Altroconsumo

Abbiamo testato la nuova linea di antizanzare Lidl, incuriositi dai prezzi molto bassi, chiedendoci se funzionasse davvero.

Il risultato ci ha soddisfatti: due dei tre prodotti presentano un grado di tossicità accettabile. Il terzo, invece, consigliato per i bambini, è, in realtà, solo un cosmetico.

La linea è composta da 3 tipologie:

protezione forte (tappo rosso): a base di deet al 20%. La protezione è buona, ideale per un ambiente con molte zanzare, ma non abbastanza per  le zone tropicali. La tossicità è accettabile, ma non è adatto ai bambini  con meno di 12 anni;

per tutti (tappo blu): a base di deet al 10%. La protezione è accettabile, adatta ad una situazione in cui le zanzare non sono particolarmente numerose né aggressive. La tossicità è accettabile, ma nonostante si definisca per tutti, lo consigliamo solo dopo i 12 anni;

baby (tappo verde): attenzione perché questo prodotto, a base di essenzali naturali, è solo un cosmetico e non ha, dunque, altri principi attivi. Quindi è bassissimo il potere repellente verso gli insetti e le zanzare e la sua efficacia come barriera cutanea è nulla. Ne sconsigliamo l’acquisto.

Se cerchi un prodotto per bambini verifica i risultati del nostro test e ricorda che in generale sarebbe meglio non usare repellenti fino ai 2 anni.

Da evitare assolutamente sotto i 6 mesi, mentre, tra i 6 mesi e i 2 anni, se necessario, si può usare un repellente a base di citrodiol inferiore al 10%, spruzzandolo sui vestiti del bambino facendo attenzione ad occhi e bocca.

Dai 2 anni in poi vanno bene sia icaridina che IR3535, a qualunque percentuale, citrodiol e deet a percentuali basse (<10%).

Dai 3 anni ottimo il citrodiol, anche in dosaggi maggiori (fino al 30%). Dai 12 anni, infine, va bene anche il deet a dosaggi fino al 30%.

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 24 agosto 2015 da in Consumatori & Utenti, Leggo & Pubblico, Salute & Benessere con tag , , , , , .
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: