Paoblog.net

Il tempo che ti piace buttare, non è buttato. (J. Lennon)

Finalmente un salamino senza nitriti…

Ho recentemente acquistato la Guida di Altroconsumo intitolata “Alimenti con il trucco” dedicata agli additivi alimentari e la lettura è interessante e sconfortante nel medesimo tempo.

(se ti interessa, la puoi acquistare qui ad € 14,45 per i “non soci”)

Nella maggior parte dei casi si parla di sostanze che servono solo ad aggiungere sapori e colori che in realtà non ci sono; dopo di che, ci sono le eccezioni come ad esempio i conservanti.

Come scrivono sulla Guida: molti devono essere evitati, altri possono essere utili, sebbene non siano esenti da tossicità. Il loro uso infatti comporta molti meno rischi rispetto a quelli causati dall’ingestione di alimenti mal conservati.

Fra i conservanti, ci sono nitrati e nitriti che a quanto pare sono indispensabili, ma ogni tanto trovo dei salumi che non li contengono, come Joselito, il salame senza nitrito e come il cacciatorino bio della Poltronieri Salumi che ho acquistato alcune settimane fa e che mi ha ispirato questo post:

nitrati (2)

Tempo fa ho avuto un’interessante scambio di opinioni in merito ai conservanti con il titolare dell’Azienda Agricola Costa di Mairago (LO) che produce l’ottimo salame GranCosta; puoi leggerlo qui: Se l’Azienda (alimentare) dialoga con il consumatore, è un vantaggio per entrambi

Resta il fatto che sulla Guida il giudizio sui conservanti E249 (nitriti di potassio) – E250 (nitrito di sodio) – E251 (nitrato di sodio) – E25 (nitrato di potassio [salnitro]) è identico: Sconsigliato + Rischio di reazioni allergiche in persone sensibili

Se è sconsigliato, cerco di farne a meno, sebbene non sia facile.

Leggi anche: I consumatori leggono poco le etichette nutrizionali (ed articoli correlati – vedi link nel post)

Un commento su “Finalmente un salamino senza nitriti…

  1. Poppea
    8 settembre 2015

    Io di solito non mangio salumi, questo però non mi è mai capitato di vederlo in giro, controllerò o lo chiederò al supermercato.

    Ieri al conad c’erano in offerta bis i biscotti di matilde vicenzi, ero tentata di prenderne due pacchi per tenerli, poi ho controllato tra gli ingredienti “olio di palma” e le ho lasciate lì.

    Dopo poco ho visto in offerta il cioccolato della lindt, controllato, niente grassi solo burro di cacao e l’ho messo nel carrello, ci vuole mezz’ora per fare la spesa

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: