Paoblog.net

Il tempo che ti piace buttare, non è buttato. (J. Lennon)

Premio U.C.C.S. anche all’Inps, ma sai che novità…

coppaCome raccontavo nel post Ufficio Complicazione Cose Semplici, in azienda se un cliente mi comunica la variazione delle coordinate bancarie, apro l’anagrafica nel programma di contabilità, modifico Abi e Cab e la cosa finisce lì, nel giro di 5 minuti.

Che lo Stato e le sue ramificazioni soffrano per una burocrazia eccessiva che rallenta tutto, si sa, tuttavia soffrendo della Sindrome Utopica, una piccola parte di me è sempre convinta che le cose potrebbero migliorare, partendo dalle piccole cose, tipo quella di variare il numero di conto corrente in un computer.

burocrazia

Della lentezza dell’Inps ho già avuto prova con la vicenda del rimborso di un doppio versamento, come raccontato nel post  Prova tu a non pagare il dovuto allo Stato, tuttavia si sa che lo Stato è lesto a prendere, ma quando invece i soldi li deve restituire ad un suddito, allora è più facile che un bradipo vinca i 100 metri, per cui l’arrabbiatura resta, ma ben conoscendo l’italietta, aspetti e speri.

La molla che mi ha fatto scrivere questo post, però, rientra nella semplice (in)efficienza del Sistema, tanto più considerando i vantaggi che derivano dall’informatizzazione.

La Signora K, stanca del comportamento di MPS ha deciso di chiudere il suo conto corrente storico e pertanto la mia agenzia della BCC ha inviato all’Inps la richiesta di trasferimento dell’accredito della pensione, pratica gestita in via telematica, in meno di un quarto d’ora.

15 minuti per gestire ed inviare la richiesta.

E per cambiare l’appoggio bancario nel computer dell’Inps, quanto tempo servirà?

Ora come 4 mesi non sono bastati ed ecco che la Signora K non riesce a chiudere il conto all’MPS perchè si è messa di traverso l’inefficienza dell’Inps.

In agenzia hanno chiesto all’ufficio preposto in sede che ha con fermato come da parte nostra tutto sia stato gestito correttamente, ma di come l’Inps, da parecchi mesi, soffra di ritardi incomprensibili nello spostare da una banca all’altra l’accredito delle pensioni.

Visto che un cliente della mia agenzia della Bcc ha inviato la richiesta in febbraio ed è ancora lì che aspettta, tanto vale rassegnarsi*, pratica che è alla base della vita quotidiana di noi sudditi

(*Si fa per dire, è un momento di sconforto temporaneo.. 😉 )

Tanto per restare in argomento, leggi anche: 95 € di diritti ed imposta di bollo per variare un’indirizzo in un computer?

 

 

 

Un commento su “Premio U.C.C.S. anche all’Inps, ma sai che novità…

  1. £@
    9 novembre 2015

    Ciao, nei casi di esempio degli altri articoli citati non credo, ma nel caso della pensione in oggetto, penso di possa provvedere ad una lettere di diffida all INPS nella quale gli si intima di provvedere entro 30gg altrimenti sara’ tua cura provvedrede a denunciarli per violazione dell’articolo 340 del Codice Penale.

    Anche se noi sappiamo già ce la pensionene comunque ti arriva, ma il fatto è che ti arriva ad un conto corrente che dal giorno X hai comunicato che non sara’ più attivo, e pertanto dal giorno X+1 la stanno erogando ad altra persona.

    😀

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: