Paoblog.net

Il tempo che ti piace buttare, non è buttato. (J. Lennon)

Qua la zampa! Whiskas ha ascoltato Greenpeace…

Grazie a Sara per la segnalazione

thumbnailMars, uno dei più grandi produttori di cibo per animali al mondo, proprietario di marchi come Whiskas, Sheba o KiteKat in Italia, ha finalmente fatto un passo importante per garantire che le filiere degli ingredienti a base di pesce che finiscono nei propri prodotti siano “pulite”!

In seguito alla nostra richiesta di trasparenza, Mars aveva ammesso di rifornirsi dalla Tailandia, sotto osservazione da parte dell’Unione Europea perché considerata a rischio di pesca illegale, con gravi violazioni dei diritti dei lavoratori sui propri pescherecci.

E in particolar modo di avere tra i fornitori il colosso del tonno Thai Union (in Italia proprietario del marchio di tonno in scatola Mareblu) al centro di gravi scandali relativi alla violazione di diritti umani lungo le proprie filiere.

Nonostante il rischio che anche nei loro prodotti potesse finire “tonno cattivo”, l’azienda non aveva però messo in atto nessuna misura per tutelare i nostri amici gatti dall’essere complici ignari di una pesca ingiusta e insostenibile.

Dopo aver bloccato per oltre 11 ore una delle loro fabbriche in Nuova Zelanda e le richieste di migliaia di consumatori, e gatti, in tutto il mondo, Mars ha finalmente elaborato un preciso piano di azione per proteggere i lavoratori di tali filiere, e così fare pressione su Thai Union affinché risolva gli scioccanti problemi emersi nelle proprie produzioni.

Nel suo Piano di Azione, Mars si impegna a fare investimenti significativi in Tailandia per tracciare e monitorare le proprie filiere, in modo da garantire che i diritti dei lavoratori siano rispettati sia in terra che in mare, sviluppando un modello che possa poi essere applicato ai propri fornitori in tutto il mondo.

Mars si è inoltre impegnata a far seguire a questo piano un Codice di condotta per la Pesca da applicare a tutte le proprie filiere, per assicurare che nei propri prodotti arrivi solo pesce catturato in modo sostenibile, e ha dichiarato che se produttori come Thai Union non rispetteranno i loro standard, il rischio è che vedano interrotti i loro contratti commerciali.

Un impegno davvero significativo, considerando che sarà applicato a tutte le produzioni di Mars a livello globale e che è sicuramente una spinta importante per Thai Union a cambiare!

Fonte & dettagli: Qua la zampa! Whiskas ci ha ascoltato! | Greenpeace Italia

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: