Paoblog.net

Il tempo che ti piace buttare, non è buttato. (J. Lennon)

Cammini per la (tua) strada e vedi un rifiuto…

Un post che segue il precedente  Gli incivili sporcano, i comuni se ne fregano, i cittadini ripuliscono… , dal quale estrapolo un passaggio:

C’è una cattiva idea secondo cui lo Stato è un altro; è quel qualcuno che deve pensare e agire al posto tuo, mentre tu puoi pensare a tacere.

Ma in certi luoghi non è lo Stato che abbandona: è lo Stato ad essere abbandonato. Lo Stato non è un altro: lo Stato siamo tutti noi.

Chi più chi meno, paghiamo le tasse ai comuni che dovrebbero raccogliere i rifiuti; alcuni se ne fregano o lavorano male, altri ci provano, se non fosse che il numero degli Incivili è tale che diventa difficile tenere pulito se c’è gente che sporca continuamente.

A parte il normale desiderio di vedere pulite le nostre strade e l’ambiente in genere, nel quale peraltro viviamo, sia noi sia i dannati Incivili, resta il fatto che sarebbe bello se ci fosse un po’ di amor proprio in più, che spingesse i cittadini a fare la loro parte, senza tirare fuori il comodo alibi “pago le tasse che ci pensi il Comune (sottotitolo: e se non lo fa, me ne frego”.

Come dicevo in questo post: 

 mi piacerebbe pensare che di fronte a un accumulo di spazzatura in una strada, magari davanti a casa propria, uno si muova, arrivando al limite a raccoglierla in prima persona, se necessario, salvo poi effettuare le proteste del caso.

Mi piacerebbe pensare che non sono l’unico a cui non piaccia vivere nel degrado, anche se causato da terzi…

L’altro giorno ero fermo al semaforo, nei pressi di un McDonald’s ed ho notato, nel parcheggio, una ragazza che raccoglieva la spazzatura lasciata dai soliti noti. Non è che ci voglia così tanto a fare la cosa giusta…

Rientrando a casa, in auto, Rok ha notato una bottiglia sul prato a bordo strada, per cui mi sono fermato ed è scesa a raccogliere un paio di bottiglie ed un altro rifiuto in plastica e successivamente in uno dei canali d’irrigazione vicino a casa ha notato un telo di plastica e questo è il bottino per 2 minuti di Impegno civile:

Considerando che nella nostra strada, senza uscita, vengono in molti con i loro cani (sporcando sul bordo strada e quasi mai raccolgono, tanto è un prato…) ho fatto notare a Rok che se ognuno di loro, passando, raccogliesse un piccolo rifiuto, una bottiglia, di fatto la strada sarebbe sempre pulita.

Utopia, lo so…

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: