Paoblog.net

Il tempo che ti piace buttare, non è buttato. (J. Lennon)

Il degrado ci rende peggiori

Incivili - segnaleUno studio dell’Università di Gronngen (Paesi Bassi) ha dimostrato che i graffiti, la sporcizia e le finestre rotte, non sono solo antiestetici, ma possono trasformarci in vandali.

Tutto si basa sulla ricerca iniziale di due criminologi americani (G. Kelling e J. Q. Wilson) che ispirò poi la famosa “tolleranza zero” applicata a New York dall’alora sindaco Rudolph Giuliani.

Se qualcuno rompe una finestra di una casa e questa non viene riparata, l’edificio sarà considerato abbandonato ed attirerà altri teppisti, che faranno altri atti di vandalismi.

In effetti i ricercatori di Grongen hanno scoperto che un volantino, trovato sulla bicicletta, veniva buttato per terra dal 69% dei proprietari se intorno c’erano muri con graffiti e “solo” dal 33% se i muri erano invece puliti.

Ed ancora: se l’ambiente circostante è sporco o disordinato, alla vista di una banconota lasciata su una cassetta postale, il 27% dei passanti la prendeva, ma se l’ambiente era pulito, il numero dei “ladri” scendeva al 13%.

19 commenti su “Il degrado ci rende peggiori

  1. Pingback: Il “verde” mi piace, però… | Paoblog

  2. Pingback: Incivili + inefficienza (o menefreghismo?) = Degrado | Paoblog

  3. Pingback: Fatture e scontrini: in Italia poca voglia di pagare le tasse | Paoblog

  4. Pingback: Milanese, segnala la cabina telefonica in disuso o degradata | Paoblog

  5. Pingback: Il segno dei tempi: chiude il negozio di scarpe ed apre… « Paoblog

  6. Pingback: Ed ecco che capisco perchè le strade sono sempre sporche…. « Paoblog

  7. Pingback: Inchiesta: il cemento ricopre Roma e non è ancora finita… « Paoblog

  8. Pingback: Recuperare è meglio che demolire e… « Paoblog

  9. Pingback: Ogni anno 240 quintali di rifiuti nel Naviglio, ma non solo lì… « Paoblog

  10. Pingback: Le vacanze 2011 a Canazei & Capalbio « Paoblog

  11. Pingback: Civiltà ed educazione si perdono per strada « Paoblog

  12. Pingback: Gli incivili (e la loro spazzatura) dilagano… « Paoblog

  13. Pingback: Una multa virtuale per un incivile reale « Paoblog

  14. Pingback: Chi è che (non) pulisce in autostrada? « Paoblog

  15. Pingback: A Pavia troppe regole? Punti di vista… « Paoblog

  16. Pingback: Quando sento certi ragionamenti… « Paoblog

  17. Pingback: Viale Abruzzi: patto contro il degrado « Paoblog

  18. Pingback: Un genitore incivile, cosa insegnerà ai propri figli? « Paoblog

  19. Pingback: Sbarca a Roma l’Esselunga « Paoblog

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 6 gennaio 2009 da in Ambiente & Ecologia, Gli incivili, Leggo & Pubblico con tag , , , , .
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: