Paoblog.net

Il tempo che ti piace buttare, non è buttato. (J. Lennon)

Perdere la faccia per 270 Euro? Contento tu…

Non se ne esce, quando devi aprire il “portafoglio”, anche quello che sembra corretto, mostra i suoi limiti.

Al 26 febbraio ci accorgiamo che per un’inversione di cifre nella Riba scaduta al 10 gennaio, al cliente sono stati chiesti 270 € in meno.

Mandiamo una comunicazione.

La mia idea di correttezza prevede che anche se non ti sei accorto al momento del pagamento, ora lo sai, per cui fammi subito il bonifico. Invece no.

Lo farà, lo so, ma sporcherà la sua immagine … vale la pena per 270 €?

Mi scrive l’Amico Miro: Hai ragione, a volte basta una caduta di stile su cose anche insignificanti per perdere punti che poi non saranno recuperati.

Fa testo quanto raccontato tempo fa in questo post: Fine mese, arrivano due insoluti, ma la classe non è acqua…

Ma d’altro canto mi è tornato in mente anche questo: Se devo sollecitare il pagamento di ben 221 € ad un Gruppo con 12 stabilimenti…

Aggiornamento dell’11 marzo: Mi confermano che in giornata faranno il bonifico. Meglio tardi che mai, ma aspettare 13 giorni è troppo e non fa onore ad una ditta che è sempre stata seria.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: