Paoblog.net

Il tempo che ti piace buttare, non è buttato. (J. Lennon)

Se cerchi la tessera elettronica ATM per le strisce blu, fai così…

Aggiornamento del 01.08.2017: Per pagare la sosta nelle strisce blu, io utilizzo con estrema soddisfazione la App MyCicero, tuttavia mio padre usa ancora la tessera elettronica; alcuni giorni fa è andato all’ATM Point di Piazzale Loreto dove gli hanno comunicato che l’ATM le aveva ritirate tutte (ma perchè?), lasciandole in vendita solo in Duomo ed in un altro punto vendita.

Strisce blu: Pyng è inaffidabile, ora provo MyCicero

Alcuni lettori mi hanno segnalato negli ultimi anni la difficoltà di reperimento della Tessera elettronica a scalare (100 €) per il pagamento della sosta nelle strisce blu milanesi, assente nei normali canali di vendita (tabaccai, ecc:) e spesso non disponibile neanche all’ATM; a mio padre, nel dicembre 2013, avevano detto che non sarebbe più stata disponibile.

A fine gennaio 2014 avevo protestato con l’ATM che mi aveva informato che la Tessera sarebbe stata disponibile nelle settimane a venire, tuttavia una lettrice mi aveva scritto che a lei avevano detto il contrario.

A questo punto, ho scritto nuovamente ad ATM e la risposta è stata addirittura collaborativa ovvero mi hanno garantito la disponibilità presso l’ATM Point di Duomo, dicendomi che se ero interessato me le avrebbero messe da parte.

Ho chiesto quindi 4 Tessere; la spesa è notevole, certo, ma ce le dividiamo io e mio padre ed almeno saremo a posto per un bel pò. Successivamente mi hanno scritto una mail da Duomo chiedendo conferma della prenotazione ed oggi sono andato a prenderle.

Suggerisco quindi a chi fosse interessato all’acquisto di contattare direttamente l’ATM Point di Duomo (Tel. .02.4803.3016) oppure di inviare una mail al Servizio Clienti ATM (Qui trovi il modulo di contatto: http://www.atm.it/it/AtmRisponde/Reclami/Pagine/Reclami.aspx); consiglio di scrivere nella mail anche un numero di telefono, per un contatto immediato che io infatti ho avuto per definire al meglio i dettagli.

Certo, per me non è stato comodo come andare a Loreto quando si ha tempo, tuttavia meglio che trovarsi senza questa comodissima forma di pagamento del parcheggio.

 

Annunci

6 commenti su “Se cerchi la tessera elettronica ATM per le strisce blu, fai così…

  1. £@
    28 aprile 2014

    Carissimo Paolo buongiorno, in merito alla “famigerata” tesserina gialla a scalare, io ti avevo gia’ commentato un articolo precedente. Nel quale avevo addirittura riuscito a contattare il produttore. Il quale non aveva nessuna difficolta’ a venderle direttamente.

    Ovviamente questa procedura ha dei pro e dei contro… come il prezzo notevolmente inferiore a quello del credito elettronico, e come l’assenza dell adesivo e del numero in rilievo che ilComune provvede in autonomia a far mettere. Ma a questi problemi una soluzione si trova.

    Comunque, ritornado in argomento. Io ho dovuto smettere di utilizzarle, su ordine aziendale (ne usavo 1 ogni 60gg) da quando si regala mezz’ora anche se si sta’ fermi 25minuti… E cosi’ sono costretto a cercare le colonnine.

    • paoblog
      28 aprile 2014

      ricordo il commento…. 😉

      in ogni caso se non sbaglio anche con i parchimetri si paga un tempo minimo di sosta, ma non usandoli mai non so se sia di 30 minuti o di 60 …

      resta il fatto che, parlando di ambito lavorativo, che il costo della Tessera è fatturabile, per cui si recupera l’Iva, il che è un vantaggio rsipetto a Gratta & Sosta o parchimetri.

  2. £@
    29 aprile 2014

    ciao Paolo. Vedo che ti ricordi, mi fa’ molto piacere.

    Per il discorso della mezz’ora regalata e dell iva scalabile dall ‘azienda io ho provato a dirlo al mio superiore (tra l’altro colui che si e’ inventato di non usare piu’ le tesserine gialle all insaputa dei suoi superiori ho scoperto). Ma io crearmi grane a lavoro non ci tengo, e oltre alla segnalazione che con le colonnine l’azienda ci perde comunque 30min e in piu’ l’IVA non faccio.

    comunque grazie per averlo scritto, non sia mai che altri non lo sappiano.

  3. Pingback: Strisce blu – Torino continua con le multe, ma dà 15 minuti di tolleranza | Paoblog

  4. Thomas
    30 settembre 2014

    Ciao Paolo, stavo cercando info sulle tessere elettroniche a scalare e ho trovato più info sul tuo blog che sul sito ATM..
    Ti chiedo una cosa che non mi è chiara, se io parcheggio e durante la mia sosta finisce la fascia oraria in cui si paga, la tessera a scalare si ferma oppure si ferma solo quando io rientro in macchina e la fermo manualmente? Esempio pratico: la fascia in cui si paga è dalle 8 alle 13, io parcheggio alle 11 e riprendo la macchina alle 18, la tessera mi fa pagare 2 ore o 7?

    Grazie mille della risposta

    • paoblog
      30 settembre 2014

      La Tessera va avanti ad oltranza e si ferma dopo 16 ore a meno che non si sia impostato l’arresto programmato.

      Con le stesse modalità, spiegate nelle istruzioni allegate, si può impostare l’attivazione programmata.

      Sono opzioni che non ho mai utilizzato, per cui non so nulla sulla facilità d’impostazione o meno.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: