Paoblog.net

Il tempo che ti piace buttare, non è buttato. (J. Lennon)

Ford risarcirà 200.000 clienti per aver dichiarato consumi falsi

questo articolo di SicurAuto (qui in sintesi) mi fa rodere il fegato, dato che come giustamente specificano in apertura, Chi sbaglia paga. In Italia è solo un proverbio.

Quello dei consumi non veritieri è uno dei miei tanti pallini ed infatti questo articolo conferma una volta di più il problema, con un evidente danno economico nei confronti dei consumatori.

Chi sbaglia paga. In Italia è solo un proverbio, mentre negli Stati Uniti è la realtà, anche piuttosto dura quando si tratta di case automobilistiche.

Nell’occhio del ciclone questa volta c’è la Ford, che ha dichiarato consumi più bassi di circa 7 miglia per gallone (equivalenti a 3 km con un litro) di quelli reali su sei nuove auto lanciate nel 2014, inclusa la Lincoln MKZ Hybrid.

Adesso, coloro che hanno acquistato tutte queste auto, si parla di circa 200.000 proprietari, riceveranno da Ford un assegno compreso tra i 125 e 1.050 dollari, a seconda del tipo di vettura posseduta, come compensazione per il danno pecuniario causato dai consumi maggiori di quelli dichiarati.

Sebbene Ford non abbia dichiarato il costo complessivo di quest’operazione, si potrebbe trattare di circa 107,5 milioni di dollari, considerando una media di 500 $ per vettura.

 

Un commento su “Ford risarcirà 200.000 clienti per aver dichiarato consumi falsi

  1. Pingback: Era ora: l’UE studia nuovi test per modificare il metodo di test del consumo carburanti, | Paoblog

I commenti sono chiusi.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: