Paoblog.net

Il tempo che ti piace buttare, non è buttato. (J. Lennon)

Allerta alimentare: le nuove regole del Ministero della salute

In genere si dice Meglio tardi che mai, tuttavia in questo caso il Tardi conferma l’incapacità del Ministero della Salute di fare la cosa giusta per tutelare per l’appunto, la salute dei consumatori.

Consiglio la lettura integrale di questo articolo de Il Fatto Alimentare, cliccando sul link in calce e ricordati che sul Blog c’è la Categoria Sicurezza Alimentare dove puoi trovare i Richiami dei prodotti ed articoli correlati.

Striscia avviso

“Allerta alimentare” è un termine poco utilizzato dal Ministero della salute. Sul sito dell’istituzione solo due-tre volte compare, in una zona poco frequentata del sito, l’avviso del ritiro di un prodotto nocivo per la salute, quando in realtà le segnalazioni sono diverse decine.

La lentezza di questa sezione del Ministero è disarmante, basta dire che nel corso di un’allerta per un sospetto caso di botulino in un vasetto di pesto venduto in tutta Italia dalle più importanti catene di supermercati, la notizia è stata diffusa quattro giorni dopo e le foto dei prodotti sono state pubblicate il quinto giorno.

Continua la lettura QUI > Allerta alimentare: le nuove regole del Ministero della salute.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: