Paoblog.net

Il tempo che ti piace buttare, non è buttato. (J. Lennon)

Un libro: Io vi accuso, guida contro lo strapotere delle banche

Esce venerdì 16 ottobre Io vi accuso (Chiarelettere), il nuovo libro di Vincenzo Imperatore.

Dopo il successo di Io so e ho le prove, l’ex manager bancario torna alla carica per svelare le malefatte degli istituti di credito e gli accorgimenti necessari per difendersi.

590x370xprove-pagespeed-ic-n09ajaxion

Lettera43.it propone qui un estratto.

In Italia lavorano circa 5 milioni di piccole imprese dietro le quali ci sono altrettante famiglie.

Più di un terzo della popolazione del nostro paese ruota intorno all’economia generata da queste aziende.

Come nella più scellerata tradizione degli scandali finanziari, le banche hanno prima «sfruttato» i piccoli imprenditori per far lievitare i propri rendiconti, poi, quando non servivano più, li hanno sacrificati sull’altare del profitto.

Oggi la situazione economica è profondamente diversa rispetto al periodo in cui la piccola e media impresa rappresentava il motore della crescita nazionale.

Così, per preservare il sistema e non saltare in aria a causa dei loro bilanci alterati, gli istituti di credito hanno bisogno di nuove fonti di arricchimento.

Una volta messa in atto la «stretta del credito», che sta uccidendo la stragrande maggioranza delle aziende, a cui sono stati chiusi i rubinetti della liquidità, la strategia di raccolta del risparmio delle banche ha cominciato a concentrarsi su una lista di categorie protette, pochi ma fondamentali «clienti d’oro» – come dicono gli stessi funzionari – che fanno girare i soldi, molti soldi: preti, commercianti cinesi, speculatori immobiliari.

Questi hanno la priorità rispetto ai «normali» correntisti. A loro è permesso tutto, in alcuni casi anche ciò che non è consentito dalla legge: aggirare le norme antiriciclaggio, nascondere i proventi dell’evasione fiscale, compiere operazioni finanziarie spericolate e perfino pretendere il licenziamento di funzionari che hanno osato opporsi alle loro volontà.

Ci sono anche altri clienti privilegiati, tra cui i giornalisti e gli editori, che ricevono, spesso senza esserne consapevoli, attenzioni e favori che sicuramente non sono riconosciuti ai «normali» cittadini.

Per scrivere questo libro ho avuto accesso a decine di documenti interni al mondo bancario e ho ricevuto le «confidenze» di alcuni dirigenti, che mi hanno contattato dopo aver letto Io so e ho le prove….

continua la lettura QUI: «Io vi accuso», guida contro lo strapotere delle banche

Nota integrativa di Paoblog – per restare in tema, alcuni consigli di lettura:

Un libro: Io so e ho le prove. Così le banche imbrogliano il correntista

Un libro: La rivolta del correntista. Come difendersi dalle banche e non farsi fregare

e qualche articolo correlato:

Problemi con la banca o la finanziaria? Li puoi risolvere con 20 €

Ti clonano la carta e la banca ne approfitta per…

Sempre meglio protestare con la banca… (se si ha ragione)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: