Paoblog.net

Il tempo che ti piace buttare, non è buttato. (J. Lennon)

Sempre meglio protestare con la banca… (se si ha ragione)

Quando avevo aperto il conto corrente alla BCC, nella quale peraltro ho riscontrato una maggior attenzione verso il cliente, (ma sempre una banca resta ovvero pensano al loro interesse, mica al tuo) l’allora direttore mi aveva offerto le stesse condizioni del conto aperto ai miei genitori, se non fosse che nel tempo oltre che a cambiare due volte il direttore, si sono persi per strada gli accordi iniziali.

Nei giorni scorsi leggendo con la dovuta attenzione l’estratto conto, cosa questa sottovalutata da molti adducendo che “tanto non ci capisco niente” (ma con un pò di applicazione certe cose le vedi, anche se non sei laureato in Economia) ho notato che il costo dei movimenti, sempre alto a prescindere, era lievitato ulteriormente.

Ho quindi controllato l’e/c dei miei genitori, constatando che a me facevano pagare il 50% in più… opperò.

Autore: Pietro Vanessi  unavignettadipv.it

Autore: Pietro Vanessi
unavignettadipv.it

Considerando che le banche ci fanno pagare a caro prezzo la possibilità di usare i nostri soldi, spesso non con la dovuta cura (ogni riferimento a MPS non è casuale) va da sè che è giusto protestare, tanto più considerando che oggigiorno cambiare banca è più facile di una volta (pur con qualche complicazione collaterale) e soprattutto che visto il momento economico attuale, perdere un cliente non fa piacere a nessuno, in primis al direttore dell’agenzia.

In occasione del mio giretto settimanale in banca sono quindi andato dal vicedirettore, un giovanotto molto cordiale e disponibile, ed ho esposto, pacatamente s’intende, le mie ragioni.

Ha fatto qualche controllo ed ha inoltrato la richiesta per la riduzione del costo dei movimenti del 20% che non è il 50%, però in un anno è pur sempre un risparmio di circa 60-70 €. Buttali via…

leggi anche: Un libro: La rivolta del correntista. Come difendersi dalle banche e non farsi fregare

 

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: