Paoblog.net

Il tempo che ti piace buttare, non è buttato. (J. Lennon)

8 marzo: cambiano dedica e parole, ma il discorso è il solito…

8 marzo 2021:  Come già scritto in precedenza, senza voler sminuire il valore originale dell’8 marzo, questo è un giorno che ormai è stato preso in ostaggio dagli esperti di marketing e dal consumismo che ne deriva. Non fa per me.

Quest’anno la dedica è tutta per mia moglie Rosanna detta Rok, ricoverata dal 19 febbraio per Covid che, unitamente ai medici e personale sanitario che l’hanno in cura, combatte con determinazione per poter ritornare a casa. 

Ho il privilegio di avere soprattutto donne per amiche e la cosa mi gratifica giorno dopo giorno.

Ogni giorno…interagisco al meglio con la maggior parte delle donne con le quali ho rapporti di lavoro.

Ogni giorno…voglio bene alle donne che mi sono Amiche.

Ogni giorno…amo quella persona meravigliosa che è mia moglie.

Ogni giorno, stimo, rispetto ed amo (nel senso più ampio e corretto del termine) le donne.

Tuttavia oggi è il vostro giorno e voglio onorarvi con questo testo di Erin Hanson

Tu non sei i tuoi anni di Erin Hanson *

Tu non sei i tuoi anni,
né la taglia che indossi,
non sei il tuo peso
o il colore dei tuoi capelli.

Non sei il tuo nome,
o le fossette sulle tue guance,
sei tutti i libri che hai letto,
e tutte le parole che dici
sei la tua voce assonnata al mattino
e i sorrisi che provi a nascondere,
sei la dolcezza della tua risata
e ogni lacrima versata,
sei le canzoni urlate così forte,
quando sapevi di esser tutta sola,
sei anche i posti in cui sei stata
e il solo che davvero chiami casa,
sei tutto ciò in cui credi,
e le persone a cui vuoi bene,
sei le fotografie nella tua camera
e il futuro che dipingi.

Sei fatta di così tanta bellezza
ma forse tutto ciò ti sfugge
da quando hai deciso di esser
tutto quello che non sei.

(*) erroneamente attribuita ad Ernest Hemingway)

 

 

<span>%d</span> blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: