Paoblog.net

Il tempo che ti piace buttare, non è buttato. (J. Lennon)

L’etichetta dello Skipper Vitalitas al pompelmo rosa

Articolo aggiornato dopo la pubblicazione

Alcuni giorni fa ho acquistato il succo Skipper  della Zuegg. Nulla da dire sul prodotto in sè, tuttavia mi chiedo se sia corretto evidenziare sulla confezione la scritta Pompelmo rosa & Mirtillo rosso

salvo poi riportare nella lista degli ingredienti la dicitura Bevanda all’uva, pompelmo rosa e mirtillo rosso.

 

La lista degli ingredienti è corretta, in quanto gli stessi sono indicati in ordine di percentuale presente nel prodotto ovvero: succo d’uva 48% – succo di pompelmo rosa 45% – succo di mirtillo 5% – acqua.

Avendo letto l’etichetta prima dell’acquisto, come mia abitudine, mi sono accorto subito della cosa.

Resta il fatto che dal mio punto di vista è scorretto evidenziare un prodotto puntando su due ingredienti che non sono però i principali ingredienti.

In un articolo letto tempo fa era scritto che:

L’etichettatura, la presentazione, la pubblicità di un prodotto alimentare non devono indurre in errore l’acquirente sulle effettive caratteristiche, qualità, composizione e luogo di origine del prodotto.

Io credo che dimenticarsi di evidenziare sulla confezione  il prodotto è composto al 48% di succo d’uva, non sia cosa da poco. Girerò la domanda a chi ne sa più di me e vediamo che mi dicono.

L’opinione di Roberto La Pira (Il Fatto Alimentare):

Secondo me  è accettabile perché il pompelmo rosa rappresenta il 45% e quindi ha un grosso ruolo. Il claim non deve riassumere gli ingredienti ma può evidenziare un aspetto saliente del prodotto.

L’opinione di Altroconsumo:

La ringraziamo per la segnalazione di questa confezione. Dobbiamo però sottolineare che, anche concordando con lei nel valutare questa etichetta fuorviante portato a ritenere che il succo sia solo a base di pompelmo e mirtillo, rispetta la normativa vigente.

La norma sull’etichettatura impone di riportare la % degli ingredienti che sono messi in risalto con scritte o disegni e il succo Skipper, come riporta anche lei, lo fa.

La legge non dice che in etichetta possono essere messi in evidenza solo gli ingredienti principali del prodotto.

Sono purtroppo tanti gli esempi di prodotti che puntano su un ingrediente, anche se non è il principale, per esempio quelli che dicono “con olio extra vergine d’oliva”.

Aggiornamento del 01 agosto 2011 – Leggendo SaluTest di agosto ho scoperto che Altroconsumo ha segnalato all’Autorità competente per pubblicità ingannevole e scarsa trasparenza diversi prodotti tra cui lo Skipper Zuegg pompelmo rosa & mirtillo.

Tutto sommato i miei dubbi sembrano essere fondati…

Articoli correlati

A proposito di additivi

Leggi l’etichetta e scopri che …

Vogliamo dimenticarci il mistero degli aromi?

Conoscere le etichette

7 commenti su “L’etichetta dello Skipper Vitalitas al pompelmo rosa

  1. Pingback: Mulino Bianco propone frutta al cucchiaio, ma la frutta fresca è un’altra cosa « Paoblog

  2. Pingback: Frutta nei prodotti: quanta ce n’è davvero? « Paoblog

  3. Pingback: Dov’è il succo di melograno? « Paoblog

  4. Pingback: I succhi di frutta non potranno più avere zuccheri aggiunti « Paoblog

  5. Pingback: Succo d’arancia vero o finto? Le confezioni ti fanno vedere l’arancia, ma spesso il primo ingrediente è l’acqua | Paoblog

  6. Pingback: “Integrale” di nome, ma non negli ingredienti | Paoblog

  7. Pingback: Pillole dal Blog su Facebook ovvero… | Paoblog

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: