Paoblog.net

Il tempo che ti piace buttare, non è buttato. (J. Lennon)

Una cena al Globe

Premessa: Non ho nessun interesse ad esaltare o stroncare un locale ovvero io racconto quello che ho vissuto in prima persona. Lascio ai professionisti l’onere di scrivere delle recensioni, infatti questa è un’Opinione personale su un locale nel suo insieme e, ovviamente, sulla cucina; va da sè che come tutte le opinioni è soggettiva, ragion per cui quello che piace a me potrebbe non piacere ad altri e viceversa.

Il post ha una data di pubblicazione e racconta di una visita avvenuta in un giorno preciso; se possibile, aggiorno le mie Opinioni, nel caso vi siano state variazioni sostanziali, tuttavia va da sè che nel corso del tempo possono esserci stati cambiamenti, in meglio o in peggio dei quali non sono informato. Nel caso di un cambio di gestione, si prega di comunicarlo nei commenti in modo tale da evidenziare la cosa nel post.

Diversamente da altri Bloggers non mi faccio pagare per delle opinioni positive e meno che mai annuncio il mio arrivo

Globe – Piazza Cinque Giornate, 1 – Milano – Tel. 02 55 18 19 69 – info@globeinmilano.it

Ambiente: 9 – Servizio: 8* – Qualità/prezzo: 8**

* Per quel che mi riguarda il servizio potrebbe anche valere un bel 9, tuttavia grazie a rapporti amichevoli con la Direttrice, capita di ricevere un trattamento con un occhio di riguardo, per cui nel timore di essere influenzato nel giudizio, scalo di un punto e via andare.

** Il prezzo può sembrare caro, tuttavia la qualità del cibo e la sua ottima preparazione giustificano il tutto. Resta il fatto che è capitato (altrove) di mangiare decisamente peggio a prezzi ben più alti, per cui a me va bene così. La qualità costa, poco da fare.

Sabato sera siamo andati a cena al Globe, il ristorante che si trova all’8° piano del Coin di Piazza Cinque giornate, a Milano; è un locale che conosciamo bene, frequentandolo spesso e nel quale lo scorso anno abbiamo fatto il pranzo Blog o, meglio, il Brunch.

L’ambiente è piacevole, il personale gentile ed efficiente, e si mangia bene; in particolare la Signora K attesta l’ottima qualità del pesce, sia come materia prima, sia per come è cucinato e/o preparato.

Obbligatoria la prenotazione, possibile anche tramite il web, soprattutto considerando che alla sera c’è il popolo dell’Aperitivo che invade gran parte della sala interna.

Per quel che ci riguarda, contrariamente a quanto ci era stato comunicato, sono riusciti a preparare un tavolo in terrazza, il che è piacevole, soprattutto in serata. 🙂

Per quanto riguarda il parcheggio, la zona è tutta a strisce blu, con tariffe da € 1,20 ad € 0,80 in alcune vie laterali, ma non ho indicazioni da dare in merito alla reperibilità del Gratta e Sosta, in quanto io uso l’odiata 😉 ma comoda tessera prepagata. In ogni caso hanno una convenzione con il parcheggio del Coin con una tariffa di € 1,00/ora, a partire dalle ore 20.00 (escluso lunedì).

Ora passiamo alla cena, nel dettaglio:

Risotto cipolle rosse con cacao amaro: un piatto con dei sapori contrastanti, molto equilibrato. Divertente che la Direttrice sia venuta a chiedermi com’era perchè si tratta di un piatto nuovo che ancora non aveva assaggiato.

Insalata di polipo con patate: Secondo la Signora K ottimo nonostante la sua semplicità. Eccellenti la patate e la presentazione come fosse un tortino.

La bufalata: una mozzarella di bufala, prosciutto crudo, pomodori. Ottimo, ma attenzione che la mozzarella è da 250 gr. ovvero è un piatto che riempie.

Tagliata La Granda con pepe rosa: La carne de La Granda, acquistabile anche da Eataly (piano -1 del Coin) non delude mai.

In chiusura un sorbetto alla mela verde e due caffè. Bevande: 4 flute di Prosecco di Valdobbiadene e 1/2 litro d’acqua.

Totale (coperto incluso): € 90,00

Annunci

6 commenti su “Una cena al Globe

  1. Francesco
    12 luglio 2011

    Be’, la cena si direbbe più che abbondante: quantità che, sposata alla qualità evidenziata, rende più che giustificato il prezzo…

    In effetti, 250 gr di bufala accompagnati da crudo e pomodori può già essere un eccellente piatto unico!

    Direi perfetto l’abbinamento del Prosecco di Valdobbiadene con queste scelte gastronomiche, soprattutto per risotto, insalata di polipo e bufalata.

    L’ambiente, a vedere le foto, sembra proprio bello e piacevole, luminoso e arioso.

  2. Pingback: A pranzo da Eataly « Paoblog

  3. Pingback: Per gli amici (miei e del Blog) « Paoblog

  4. Pingback: Per gli amici del 15 luglio (e per chi non c’era) « Paoblog

  5. vess
    1 marzo 2016

    Ciao avete speso 90 euro in due?.. grazie mille

    • paoblog
      2 marzo 2016

      La recensione fa riferimento ad una cena per due persone e quindi il costo è quello complessivo; in ogni caso il post è del 2012, ragion per cui è lecito ipotizzare che il prezzo possa essere aumentato.

      Tempo fa ne parlavo con la direttrice e mi accennava ad un costo medio di 50 € a testa… fermo restando che incidono poi anche il vino che si prende…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 12 luglio 2011 da in Alimentazione, Cucina & Ristoranti, Consumatori & Utenti con tag , , , , , , .
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: