Paoblog.net

Il tempo che ti piace buttare, non è buttato. (J. Lennon)

I miei libri sospesi nel limbo

I libri in attesa di essere letti fino ad un paio di anni fa  li mettevo su un ripiano distinto della libreria; successivamente ho creato uno spazio tutto loro, utilizzando una mensola che sembra farli restare sospesi sulla parete… cosa questa che raffigura il loro stato attuale, sospesi in attesa di lettura…

limbo

Come previsto, la mia sorellina Spugna ha capito al volo: stanno in un limbo, in attesa di essere assegnati 🙂

Mi diverte poi creare un ordine di lettura, basandomi sulla mia abitudine di alternare il genere… sempre gialli, ma dopo un libro di Pandiani, storie dure, ambientate a Parigi, preferisco leggerne uno di Aykol, ambientato ad Istanbul, con tempi più lenti…

(ed infatti ieri ho finito Pessime scuse per un massacro, di Pandiani, e stasera inizierò Appartamento ad Istanbul di Aykol)

Questa mania “sconvolge” la Signora K che non capisce come faccia, ad esempio a ritardare la lettura dell’ultimo libro di Ben Pastor, sapendo quanto mi piaccia…

Ma come un buon vino, anche i libri devono invecchiare ed essere letti al momento giusto, abbinandoli al mio momento ideale per “quell’Autore“.

Arriva puntuale il commento dell’amica Ele di Siena che ha integrato e completato il mio pensiero:

Concordo pienamente. I libri non sono “cose” che vanno bene in ogni momento ed in ogni situazione. Sono “persone” con le quali interagiamo, ci compenetriamo, ci scambiamo sensazioni…

Un libro va vissuto. O perlomeno, non so se con i gialli sia la stessa cosa, perchè non mi piacciono e non ne leggo, ma credo che i libri diventino parte di te e così come le persone certe volte hai voglia di vederle ed a volte no, anche se gli vuoi bene!!!

4 commenti su “I miei libri sospesi nel limbo

  1. Pingback: Un libro: Pessime scuse per un massacro | Paoblog

  2. Pingback: Un libro: Al momento della scomparsa la ragazza indossava | Paoblog

  3. Pingback: Un libro: Nulla resta nell’ombra | Paoblog

  4. Pingback: Un libro: L’ispettore Morse e le morti di Jericho | Paoblog

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: