Paoblog.net

Il tempo che ti piace buttare, non è buttato. (J. Lennon)

Lo yogurt ai frutti di bosco NON fa parte degli alimenti a rischio di epatite A. La frutta è pastorizzata

un interessante articolo di Roberto La Pira che leggo su Il Fatto Alimentare e che serve a fare chiarezza fra le varie notizie che si leggono in merito ai frutti di bosco congelati a rischio di Epatite A, visto che come alsolito ci sono giornali che danno notizie sbagliate e fanno Disinformazione, danneggiando tra l’altro le aziende che vendono prodotti che NON sono a rischio.

Gennaio 2015 > I post della Categoria “Epatite A & frutti di bosco surgelati” sono stati raggruppati nella Categoria “Sicurezza alimentare”

° ° °

Prosegue la vicenda del virus dell’Epatite A presente in alcuni lotti di frutti di bosco congelati provenienti da quattro Paesi (Bulgaria, Polonia, Serbia e Canada) e distribuiti in Italia.

Il Ministero della salute e dell’Istituto superiore di sanità stanno monitorando l’allerta e hanno istituito una task force di esperti. Il problema va seguito con attenzione visto l’incremento dei casi registrati in queste ultime settimane in diverse Regioni.

Presto dovrebbe uscire una sorta di vademecum del Ministero della salute per spiegare ai consumatori il problema e informarli sulle precauzioni da adottare.

Per ora sono stati ritirati ufficialmente dal mercato tre prodotti.

Alcuni giornali e siti internet hanno diffuso una lista degli alimenti considerati a rischio perchè utilizzano come ingrediente i frutti di bosco congelati.

Nell’elenco troviamo anche lo yogurt, ma è sbagliato.

Le industrie che producono yogurt prima di aggiungere nel vasetto la frutta la pastorizzano e in questo modo la temperatura utilizzata neutralizza il virus dell’epatite A. Per cui nessun problema per lo yogurt.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: