Paoblog.net

Il tempo che ti piace buttare, non è buttato. (J. Lennon)

Ho l’auto vecchia e mi volete fare pagare più pedaggio in autostrada?

Premetto che se potessi cambierei anche subito la mia Toyota Corolla Euro 3 diesel (mantenuta in perfetta efficienza con una manutenzione attenta)  con una Yaris ibrida Euro 5, tuttavia con i problemi attuali non è fattibile.

Per cui leggere su SicurAuto che numerose Regioni del Nord Italia stanno accarezzando quest’idea mi innervosisce. Tanto più che si studiano sempre più modi per penalizzare chi ha un’auto vecchia, (d’altro canto già paghiamo un bollo più alto) senza però incentivare l’acquisto di auto nuove, come invece fanno in Francia, cosa questa che contribuisce a ridurre l’inquinamento, aumenta la sicurezza, e non ultimo, aiuta un settore in crisi.

(Quando scrivo incentivi, intendo una politica reale di incentivazione, non come l’ultima fallimentare buffonata fatta dal Governo mesi fa…)

Leggo che tra le altre cose il progetto punta a evitare iniziative estemporanee, poco efficaci e dispendiose. Come i blocchi del traffico invernali, che alla fine convincono poco in termini di abbassamento delle polversi sottili nella pianura Padana. 

E qui casca l’asino, mi vien da dire, dato che se le limitazioni invernali del traffico servono a poco (l’ho sempre pensato…), vien da chiedersi come influirebbe sulle polveri sottili un aumento del pedaggio autostradale se poi il maggior incasso non viene dirottato in misure che incentivino la rottamazione delle auto più vecchie oppure in forme di compensazione dell’inquinamento fatte su larga scala. (Tranne che a Corbetta (MI) dove il Comune vuole radere al suolo un Bosco urbano per fare uno stadio…)

Non è che pagando di più il pedaggio, l’inquinamento diminuisca.

A parte questo, la prima cosa che mi viene in mente è che in autostrada posso mantenere un’andatura a velocità regolare (e non oltre i limiti, diciamo sui 110 kmh) che mi consente un buon consumo il che equivale a minori emissioni.

Per contro se dovessi fare lo stesso percorso sulle Statali, che attraversano paesi, con semafori, incroci, ecc., per forza di cose avrei un’andatura ad elastico, con frenate, decelerazioni, ripartenze, consumerei di più ed inquinerei di più.

Se poi parte del traffico autostradale si scaricasse sulle Statali/Provinciali, aumenterebbe ulteriormente il traffico, con minore scorrevolezza e con evidenti problemi per tutti.

La logica quindi di questo progetto dovè? Forse solo nella possibilità di spremere ulteriormente gli automobilisti, con l’alibi della lotta all’inquinamento alla quale credo sempre meno.

Tuttavia anche se non siamo capaci, in Italia, di boicottare certi atteggiamenti resta il fatto che al continuo aumento dei pedaggi autostradali ho risposto con minori passaggi, (quando possibile) a costo di metterci un pò in più.

2 commenti su “Ho l’auto vecchia e mi volete fare pagare più pedaggio in autostrada?

  1. Poppea
    12 settembre 2013

    Tartassano le auto più vecchie e poi fanno le centrali a carbone mah bisognerebbe allora tassare anche quelle in termini di inquinamento

  2. Pingback: In Francia meno incentivi, in Italia gas meno conveniente | Paoblog

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: