Paoblog.net

Il tempo che ti piace buttare, non è buttato. (J. Lennon)

Sei candidato alle elezioni per il Sindaco, vado su FB, guardo il tuo profilo e…

elezioniQualche giorno fa una persona con un nick ingestibile 😉 mi ha detto che a suo tempo le era stato consigliato da una professoressa, pensando al fatto che molte aziende vanno a vedere cosa scrivono i possibili candidati ad un posto di lavoro.

Non che abbia torto, infatti  in questi giorni sto curiosando su FB per cercare i candidati alle elezioni amministrative.

Per quanto riguarda la Lista civica di cui parlavo un paio di giorni fa, come dicevo ieri mattina al Testimone quando è passato a trovarmi, “vedo la solita trafila di cazzatine, cuoricini, piatti, pentole e quant’altro”.. se non fosse che non si parla di adolescenti, ma di gente fra i 40 ed i 50 anni.

Stessa cosa per un’altra Lista che ho verificato, in questo caso con una fascia di candidati che include anche gente sui 30 anni, a conferma del fatto che come raccontava Attivissimo: “Non chiamateli nativi digitali.

Sono sempre connessi ed usano il mezzo, certo, ma sono totalmente carenti di forma e netiquette e vedere i post di un candidato sindaco, tutti in Maiuscolo ed impostati sulla logica del “fanculo a tutti” e via dicendo, non è che mi invogli a votare per uno così…

Leggi anche: Informatevi prima su “chi” andrete a votare…

 

Un commento su “Sei candidato alle elezioni per il Sindaco, vado su FB, guardo il tuo profilo e…

  1. paoblog
    23 maggio 2016

    L’altro giorno è passato da casa un acceso sostenitore della Lista in questione al quale ho segnalato l’incapacità di comunicare con i cittadini-elettori il che è particolarmente grave se ti presenti come Lista civica di “persone normali” … gli ho fatto presente le mie obiezioni e mi ha dato ragione…

    in ogni caso non ho scritto al canddato sindaco e ad un’altra delle lista e sebbene quest’ultima abbia accettato il messaggio via FB non mi ha detto neanche crepa. L’amicizia al profilo della lista non me l’hanno data e quindi che vadano per la loro strada.

    Resta il fatto che non ti ho obbligato io a “scendere in campo”, ma se lo fai, ti devi sbattere….

I commenti sono chiusi.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: