Paoblog.net

Il tempo che ti piace buttare, non è buttato. (J. Lennon)

Un libro: Il mistero della gazza ladra

di Emilio Martini venduto

Corbaccio – Pagg. 240 – € 12,00

index

Trama: Se credeva di trovarsi in una sorta di prepensionamento, si sbagliava di grosso: da quando è stato esiliato a Lungariva, “ridente” paesino ligure, il commissario Berté ha dovuto affrontare una serie di casi che lo hanno fatto lavorare più di quando era a Milano.

Adesso è alle prese con l’omicidio brutale di una nota commercialista, con tutto un contorno di ex convivente, amica cartomante, amante, clienti raggirati: uno spaccato umano a suo modo interessante per Berté, poliziotto con la passione per la scrittura che, dopo l’umiliante rifiuto da parte di un editore di pubblicare i suoi racconti, si è buttato in un noir ambientato proprio nel mondo dell’editoria.

Così ha meno tempo per almanaccare sulla Marzia, sposatissima proprietaria della pensione in cui vive, e di arrabbiarsi con la sua ex, la Patty, che quell’ex non l’ha ancora digerito.

Letto da: Paolo

Opinione personale: Il libro è di facile e piacevole lettura, come sempre, anche se l’indagine del commissario è un pò ondivaga.

E’ il quinto libro che leggo con questo commissario e la ragione la si trova in questo passaggio:

Nevrotici, con la cirrosi dovuta agli eccessi alcolici, antipatici, brischi, corrotti, fedifraghi. Così venivano descritti i poliziotti nei libri, nei fumetti, nei film e nei telefilm.

Senz’altro il mestiere poteva rendere isterici, disillusi, malinconici e sfiduciati, ma lui non voleva diventare una macchietta.

Era incazzoso, ma sapeva anche ridere di se stesso, e aveva ancora una visione positiva della vita. Non avrebbe potuto cambiare la società nè prendere tutti i ladri e gli assassini, ma rendere loro la vita  dura si, e questo gli bastava.

Dello stesso autore ho letto anche:  Doppio delitto al Grand Hotel Miramare + Chiodo fisso

Farfalla nera  + La regina del catrame

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 25 luglio 2016 da in L'angolo dei libri - le nostre recensioni con tag , , , , , , .
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: