Paoblog.net

Il tempo che ti piace buttare, non è buttato. (J. Lennon)

Un libro: La notte delle stelle cadenti

di Ben Pastor 

Sellerio – Pagg. 550 – € 15,00 > lo vendo* ad € 6,00 + spese spedizione

(*) disponibile da gennaio 2019

Trama: Un funerale di stato nella Berlino bombardata del luglio 1944. Perché un anziano medico inviso al regime riceve tali onori? E perché suo nipote, il tenente colonnello dell’esercito Martin Bora, viene richiamato dal fronte italiano per assistervi?

È solo l’inizio di una settimana convulsa, che si gioca fra il presidio della polizia, gli alti comandi dell’esercito e l’afosa periferia della capitale. A Bora viene inspiegabilmente ordinato dal potente generale delle SS Arthur Nebe, capo dell’efficientissima Kriminalpolizei, di investigare sull’assassinio di un presunto veggente, già star della repubblica di Weimar.

Walter Niemeyer, uomo dai molti nomi e dai molti volti, ha incantato per anni la Germania con le sue mirabolanti profezie. L’indagine di Bora, affiancato dal corpulento ispettore Florian Grimm, resuscita il mondo brillante dei cabaret e degli eccessi del primo dopoguerra berlinese.

Ma l’ufficiale della Wehrmacht scopre poco a poco che ben altro si nasconde nella capitale ormai al collasso, dove tutti sospettano di tutti e dove serpeggiano dicerie su una congiura che si ripromette di decapitare la gerarchia nazista.

Una contorta rete di intrighi si delinea dietro l’omicidio del Mago di Weimar e il nervosismo sale fra gli ufficiali di stato maggiore mentre si moltiplicano gli incontri segreti e si susseguono le morti sospette.

Per Martin Bora l’indagine si trasforma progressivamente in un angoscioso dilemma morale, come soldato e come tedesco. Il complotto del 20 luglio del colonnello Claus von Stauffenberg e i suoi drammatici retroscena come non sono stati mai raccontati.

Letto da: Paolo

Opinione personale: I libri di Ben Pastor con protagonista Martin Bora li ho letti tutti e diventa difficile aggiungere annotazioni nuove su autore & personaggio.

Fate prima ad andare a leggere le precedenti opinioni cliccando sul link qua sopra, ma in ogni caso nella mia classifica personale gli assegno un Ottimo, al pari di Il morto in piazza, Kaputt mundi e La Venere di Salò

Per quanto riguarda la storia, svolgendosi a Berlino nella metà del 1944, c’è meno violenza che in altri libri, in quanto non siamo al fronte o, perlomeno, in zona di guerra; certo, ci sono i bombardamenti, distruttivi e violenti, ma è altra cosa rispetto alle zone di battaglia. 

La brutalità dei tempi resta in sottofondo, sempre presente, ma la protagonista è l’indagine di Bora che sulla distanza mostrerà i veri scopi  del Generale Nebe.

Martin è sempre in bilico su diversi fronti, sia a livello professionale sia personale e questa volta lo vediamo quasi cedere al profondo affetto che lo lega alla madre. 

Resto dell’idea che il modo migliore di apprezzare Martin Bora sia quello di 
iniziare dal primo libro, La Canzone del cavaliere, e via via in ordine cronologico, tenendo presente che Sellerio sta ripubblicando i libri di Ben Pastor, ma in ogni caso alcuni titoli bisogna ancora cercarli sul mercato dell’usato.

Nota a margine: Per completezza meglio sapere che ne La Canzone del cavaliere il giovane Bora è ancora nella fase più idealista, sebbene abbia già una testa pensante, cosa questa non gradita agli ufficiali superiori.

E’ un libro che inizia con una lentezza quasi esasperante e che rischia di farti giudicare la lettura come noiosa, ma in realtà si tratta di una storia, un’ambientazione, che richiede tempi lunghi.

Tuttavia Bora mostra al meglio l’uomo che diventerà, in questa sua ricerca della verità, a prescindere che la stessa sia la più comoda per i suoi superiori o meno.

 

 

 

 

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: